martedì 20 gennaio 2015

Radar per vedere dentro casa: la Polizia ne è già dotata

Almeno 50 delle forze dell'ordine negli Stati Uniti, hanno segretamente dotato i loro ufficiali di dispositivi radar che permettono loro di vedere in modo efficace attraverso i muri delle case per vedere se qualcuno è dentro, una pratica  che sta sollevando nuove preoccupazioni circa quello che può sorvegliare il governo e la privacy violata dei cittadini.

Queste agenzie, tra cui l'FBI e gli U.S. Marshals Service, hanno iniziato a implementare i sistemi radar più di due anni fa con poco preavviso ai tribunali e di divulgazione pubblica di quando e come sarebbero stati utilizzati. La tecnologia solleva questioni legali e di privacy perché la Corte Suprema degli Stati Uniti ha detto che gli ufficiali in genere non possono utilizzare i sensori ad alta tecnologia per controllare l'interno della casa di una persona senza prima 


Come funziona il radar per vedere dentro casa
I radar funzionano come sensori di movimento finemente sintonizzato, tramite onde radio a zero sui movimenti lievi , come la respirazione umana da una distanza di oltre 50 metri. Essi possono rilevare se qualcuno si trova all'interno di una casa, dove sono e se sono in movimento.
Funzionari federali, dicono queste informazioni sono fondamentali per mantenere gli ufficiali in sicurezza, se hanno bisogno di prendere d'assalto edifici o il salvataggio di ostaggi.
Ma i sostenitori della privacy e giudici hanno comunque espresso preoccupazione per le circostanze in cui le forze dell'ordine potrebbero utilizzare il radar - e il fatto che finora hanno fatto senza controllo pubblico.


"L'idea che il governo può inviare segnali attraverso il muro della vostra casa per capire cosa c'è dentro è problematico", ha detto Christopher Soghoian, tecnologo principale l'American Civil Liberties dell'Unione. "Le tecnologie che permettono alla polizia di guardare all'interno di una casa sono tra gli strumenti intrusivi che la polizia ha."

Uso degli agenti dei radar è stato in gran parte sconosciuto fino a dicembre, quando una corte d'appello federale di Denver ha detto che gli ufficiali avevano usato uno prima di entrare a casa di arrestare un uomo ricercato per aver violato la sua libertà vigilata. I giudici hanno espresso allarme che gli agenti avevano usato la nuova tecnologia senza un mandato di perquisizione, avvertendo che "l'uso senza mandato del governo di uno strumento così potente per cercare all'interno di abitazioni pone gravi domande sul Quarto Emendamento"

Da allora, tuttavia, la tecnologia era certo nuova. Documenti federali , mostrano come il Servizio Marshall ha cominciato ad acquistare i radar nel 2012, e finora ha speso almeno 180 mila dollari in radar.


Il dispositivo il Marshals Service e altri stanno utilizzando, conosciuta come la Range-R, si presenta come un sofisticato stud-finder. Il display indica se si è rilevato il movimento al di là di un muro e, in caso affermativo, quanto lontano è - ma non mostra un quadro di ciò che sta accadendo all'interno. Creatore del Range-R, L-3 Communications, stima che ha venduto circa 200 dispositivi a 50 forze dell'ordine ad un costo di circa 6.000 dollari ciascuno.

Altri dispositivi radar hanno molto più funzionalità avanzate , tra cui display tridimensionali di cui le persone si trovano all'interno di un edificio, secondo il materiale di marketing dai loro produttori. Uno è in grado di essere montato su un bordone . E il Dipartimento di Giustizia ha finanziato la ricerca per sviluppare sistemi in grado di mappare gli interni di palazzi e di individuare le persone al loro interno.

I radar sono stati progettati in primo luogo per l'uso in Iraq e in Afghanistan. Essi rappresentano l'ultimo esempio di tecnologia di battaglia trovare la sua strada di casa di polizia civile e portando questioni giuridiche complesse con esso.

Tali preoccupazioni sono particolarmente spinoso quando si tratta di una tecnologia che permette alla polizia di determinare ciò che sta accadendo dentro casa di qualcuno. La Corte Suprema ha stabilito nel 2001 che la Costituzione vieta in generale alla polizia di fare scansioni di fuori di una casa con una telecamera termica meno che non abbiano un mandato, e in particolare ha osservato che la regola si applica a sistemi basati su radar, che sono stati poi in fase di sviluppo.

Nel 2013, la corte approvava capacità di polizia limitate per avere un cane droga per annusare l'esterno delle case. Il nucleo del quarto emendamento, il giudice Antonin Scalia ha scritto, è "il diritto di un uomo a ritirarsi nella sua casa e non essere libero da irragionevole intrusioni governative."

Eppure, i radar sembrano aver tratto poco controllo da tribunali statali o federali. La decisione federale d'appello del tribunale pubblicato il mese scorso è stato a quanto pare il primo da parte di un giudice d'appello per fare riferimento la tecnologia o le sue implicazioni.

Questo caso ha avuto inizio quando una task force a caccia di un latitante, guidata dal servizio Marshals, ha rintracciato un uomo di nome Steven Denson, ricercato per aver violato la sua libertà condizionale, in una casa a Wichita. Prima hanno forzato la porta aperta, il vice sceriffo Josh Moff testimoniato , ha usato un Range-R per rilevare che qualcuno era dentro.

Di Moff rapporto non ha fatto menzione del radar; ha detto solo che gli agenti "hanno sviluppato ragionevole sospetto che Denson era nella residenza."

Ma i sostenitori della privacy hanno detto che vedono le domande più immediate, tra cui come i giudici potrebbero essere sorpresi dalla tecnologia che è stata nelle mani degli agenti per almeno due anni. ". Il problema non è che la polizia hanno questo Il problema non è la tecnologia, il problema è sempre di come si usa e quali sono le garanzie", ha detto Hanni Fakhoury, un avvocato della Electronic Frontier Foundation.

Il Marshals Service ha affrontato le critiche per nascondere altri strumenti di sorveglianza. L'anno scorso, l' ACLU ha ottenuto una e-mail da un Sarasota, in Florida., sergente di polizia chiedendo funzionari provenienti da un altro reparto non rivelare di aver ricevuto informazioni da un strumento di monitoraggio cellulare conosciuto come una pastinaca. "In passato, e su richiesta dei Marescialli degli Stati Uniti, i mezzi investigativi utilizzati per individuare il sospetto non sono stati rivelati", ha scritto, il che suggerisce che gli ufficiali invece dicono di aver ricevuto aiuto da "una fonte confidenziale."

William Sorukas, ex soprintendente di indagini interne Mareshal, ha detto che gli agenti non sono istruiti a nascondere strumenti di alta tecnologia dell'agenzia, ma sanno anche di non dover pubblicizzarli.



Fonte: prezzon1.com


Nome

Email *

Messaggio *