domenica 2 novembre 2014

Riflessioni sulla società odierna: poteri forti, oppressione e cittadini


Di Alessandro Raffa - nocensura.com

Se oggi milioni di persone scappano dal terzo mondo, e centinaia di milioni vorrebbero farlo ma non ne hanno la possibilità, è grazie al ricco occidente... che ha colonizzato, sfruttato, relegato a discarica buona parte del pianeta.

Il "colonialismo", così come lo "schiavismo", continuano anche oggi, seppure in forma più "evoluta"; per colonizzare una nazione non c'è più bisogno di occuparla militarmente, così come per schiavizzare non c'è più necessità di mettere in catene le persone. E' sufficiente far salire al potere un burattino, che in cambio di ricchezza personale svende il suo popolo e il suo territorio, così come per rendere schiava una persona basta indebitarla, o comunque costringerla a lavorare 12, 14 ore al giorno per sopravvivere. La casa, un diritto inalienabile, è diventata un lusso; c'è chi realizza profitti milionari con un terreno che da "agricolo" diviene edificabile, e chi deve lavorare 20 anni per comprare un buco di casa...

Fino a qualche decennio fa, in occidente c'era benessere: negli anni '60-'70-'80 moltissime famiglie italiane hanno acquistato la casa al mare, si concedevano un mese intero di vacanze, un padre che lavorava poteva mantenere agevolmente la famiglia vivendo dignitosamente, mentre quando lavoravano entrambi i coniugi era possibile risparmiare, acquistare una bella casa o la "seconda casa", concedersi le vacanze due volte all'anno e vivere bene.

Questo non fu concesso per generosità, per senso della giustizia, per democrazia, ma per uno scopo ben preciso.
Nel dopoguerra l'Italia fu ricostruita e iniziò a crescere: all'epoca della "guerra fredda" gli USA foraggiavano le nazioni sotto la loro influenza per mantenerne il controllo, i consensi; ma il benessere diffuso fu concesso anche per RAMMOLLIRCI; le nuove generazioni venivano viziate, inoltre mediante la propaganda - ad iniziare dai cartoni animati - ci hanno reso innocui, inoffensivi, incapaci persino di difenderci. Le nuove generazioni che sono nate in una società con un certo grado di benessere inoltre sono rincretinite. Proprio così: l'assenza di preoccupazioni, di responsabilità, ha condotto la società verso la stupidità. E mentre il popolo era distratto, iniziavano a INDEBITARCI: alla luce di come funziona il sistema monetario, era PREVEDIBILE e INEVITABILE che l'epilogo fosse quello attuale; era solo questione di tempo, il debito sarebbe aumentato vertiginosamente, e con l'Euro - che impone un tasso di interesse ancora più alto - hanno velocizzato la crisi.

Edison e Ford già nel 1920 contestavano il funzionamento del sistema monetario, BASATO SUL DEBITO (vedi: http://www.nocensura.com/2012/07/sovranita-monetaria-ford-e-edison-ne.html) ma con la creazione definitiva della FED ed il consolidamento del potere bancario-finanziario, chi parlava di questi temi fu censurato.



Presi dal lavoro, dalle numerose distrazioni, e inebriati dal grado di benessere diffuso, nessuno si è mai interrogato in merito al funzionamento del sistema monetario: a sommi capi tutti credono che ad emettere denaro sia la banca centrale statale (mentre è privata) e magari che al denaro emesso corrisponda una riserva aurea (che fu abolita, con la convertibilità del dollaro, il 15 agosto del 1971 per volere di Richard Nixon, fatto storicamente conosciuto come "l’abolizione degli accordi di Bretton Woods", anche se questa fu semplicemente l'abolizione "formale", visto che anche nei decenni precedenti gli USA avevano stampato dollari su dollari senza la copertura aurea)

La questione del signoraggio bancario è emersa solo da pochi anni, grazie al web, ai numerosissimi blog liberi che ne parlano. Prima dell'avvento del "web di massa" il prof. Auriti e pochi altri conoscevano e parlavano di questo tema, ma riuscivano a raggiungere una nicchia di persone, e lo stesso Auriti è divenuto celebre solo grazie al web.

FINO A QUANDO I POTERI FORTI COLONIZZAVANO E SFRUTTAVANO IL TERZO MONDO, la popolazione occidentale SE NE E' FREGATA: credevamo che non fossero problemi nostri, che nel nostro paese certe cose non sarebbero mai accadute...

Ricordo ancora quando, alla fine degli anni '90, emerse che una nota multinazionale americana che produce abbigliamento sportivo, finì al centro di uno scandalo riguardante lo sfruttamento dei bambini nella produzione di scarpe: la notizia raggiunse milioni di cittadini, e suscitò una certa indignazione. Ma gli affari della società in questione, negli anni successivi, anziché crollare, aumentarono notevolmente, anche grazie all'influenza che riescono ad avere sui consumatori i celebri testimonial utilizzati per le campagne pubblicitarie, pagati decine e decine di miliardi di vecchie lire.

Tutti sapevano che l'azienda sfruttava lavoratori, addirittura i bambini, ma non per questo l'hanno boicottata. Dopotutto la cosa non ci riguardava, visto che sfruttavano persone di altra nazionalità, lontane migliaia di km dalle nostre case.

Anche recentemente, solo un paio di anni fa, l'impegno della "Campagna abiti puliti" ha fatto emergere qualcosa di sconcertante: (vedi: "Se indossi jeans "scoloriti" sappi che probabilmente sono costati la vita a qualcuno!" http://www.nocensura.com/2012/03/se-indossi-jeans-scoloriti-sappi-che.html) numerose aziende ricche e famose del settore moda per "scolorire" i jeans hanno utilizzato tecniche di sabbiatura nocive per gli operai che le effettuavano; in Turchia si sono ammalate, nel giro di pochi mesi, 10.000 persone, che sono morte negli anni seguenti, ma quando questa realtà è emersa anziché modificare il ciclo produttivo, hanno spostato gli impianti in altre nazioni del terzo mondo continuando a far eseguire agli operai procedure che fanno ammalare nel giro di pochi mesi! Nonostante la CONSAPEVOLEZZA che il processo di sabbiatura uccida, hanno continuato a farlo eseguire... una strage perpetrata grazie all'ignoranza dei lavoratori e il beneplacito dei governi locali.

SE LA GENTE AVESSE BOICOTTATO QUESTE AZIENDE, FACENDOLE CHIUDERE, LE COSE SAREBBERO CAMBIATE. Ma queste sanno bene che anche se ne combinano nere, alla gente non interessa: la cosa importante è fare una campagna di marketing efficace.

NON è ASSURDO ACQUISTARE UN VESTITO SAPENDO CHE QUESTO è COSTATO LA VITA A DEI POVERI CRISTI, SOLO PERCHE' QUESTI VENGONO PUBBLICIZZATI DA UN CALCIATORE O DA UN ATTORE STRAMILIARDARIO?!?

E' una società MALATA, gravemente malata, e se i media hanno gravi responsabilità, avendoci manipolato, ormai molti "giochini" sono emersi, chi vuole informarsi sul web è libero di farlo, e se la maggioranza delle persone non lo fanno, è per menefreghismo. Se una questione non ci riguarda da vicino, non ci muoviamo: la verità è questa. Le ingiustizie altrui vengono apprese con indifferenza, SENZA CAPIRE CHE COLORO CHE IERI HANNO CALPESTATO "TIZIO" E CHE OGGI CALPESTANO "CAIO", UN DOMANI POTREBBERO CALPESTARE NOI!

Qualcuno crede che per l'élite la vita di un italiano o di un tedesco, di un francese, valga più di quella di un iracheno, di un libico o di un afgano?!?!? NO, NON è COSI'... QUESTE PERSONE COLTIVANO I LORO INTERESSI, SENZA GUARDARE IN FACCIA O IL PASSAPORTO DI NESSUNO!

Per i potenti, le lobby ed i governanti che hanno bombardato o avallato guerre assurde e ingiuste come quella in Vietnam (vedi: http://www.nocensura.com/2014/09/gli-orrori-degli-usa-in-vietnam-ed-il.html) in Afganistan, in Iraq - in quest'ultima nazione sono morte più di 1 milione di persone solo a causa dell'embargo imposto tra la prima e la seconda guerra contro l'Iraq - la nostra vita non vale più di quella dei cittadini che hanno bombardato; se non ci bombardano, è solo perché non avrebbero convenienza a farlo, non per altro.

Ma fino a quando bombardano le nazioni altrui, fino a quando sterminano altre persone, nessuno se ne frega.

Lo stesso meccanismo, nel "piccolo", avviene quando i governi "bastonano" una categoria, e tutte le altre categorie tacciono, e magari qualcuno persino festeggia!

Eliminando l'articolo 18? Riducono gli ammortizzatori sociali? Molti lavoratori autonomi (non interessati per la loro azienda) sono d'accordo: "noi non abbiamo nessuna tutela, se l'azienda ci va male sono affari nostri" ... anziché chiedere di estendere certi diritti anche a loro, sostengono chi elimina i diritti altrui.

Impongono misure di "inquisizione fiscale" contro i commercianti con la scusa del contrasto dell'avasione? E molti dipendenti ne sono contenti... "bene! Noi non possiamo evadere, ci trattengono le tasse in busta paga"... i VERI EVASORI, quelli che esportano capitali all'estero non vengono toccati e nessuno litiga per questo.
Monti nel 2012 avrebbe potuto RECUPERARE FACILMENTE 50 MILIARDI mediante accordi con la Svizzera, come hanno fatto Germania, Inghilterra, Austria e altri tassando i conti correnti svizzeri "non registrati" degli italiani (vedi: http://www.nocensura.com/2012/05/monti-potrebbe-facilmente-incassare-50.html) - soldi - CENTINAIA DI MILIARDI - provento nel migliore dei casi di evasione fiscale, ma anche traffico di droga e altre attività illecite: MA NON LO HA FATTO! Inoltre quando questa ipotesi era al vaglio, molti trasferirono immediatamente i loro conti in altri paradisi fiscali: Panama, le Cayman, etc. - queste sono misure che il governo deve FARE senza annunci, altrimenti è come chiudere la cassaforte quando è stata svaligiata. Ma non ci furono di questi problemi, Monti non ha fatto questo prelievo, massacrando gli imprenditori ed i lavoratori italiani.

Vogliono "bastonare" i tassisti? "Bene, sono una casta"... esattamente il messaggio che il sistema vuole che passi! Certo, ci sono alcune cose che dovrebbero essere riviste nel mercato dei Taxi, ma le "caste" sono altre; i taxisti passano la giornata nel traffico, PENSIAMO AI NOTAI, una figura MEDIOEVALE che opera in modo esclusivo (senza concorrenza) per fare un lavoro che non ha più senso nell'era digitale: altrove le loro funzioni sono espletate da impiegati comunali... è ASSURDO che nella vendita di un immobile questi pretendano il 2-3% del valore da chi vende e da chi compra, MIGLIAIA DI EURO per una firma!

Anziché eliminare la figura del Notaio, il "rigoroso" Monti (rigoroso con i "cittadini qualsiasi") ha eliminato la "tariffa massima", aumentando i loro affari! Così come ha dispensato REGALI a tutte le caste ed i potentati (vedi: http://www.nocensura.com/2012/07/tutti-i-regali-di-monti-caste-e-poteri.html e http://www.nocensura.com/2012/01/le-liberalizzazioni-di-monti-non.html) per "risarcirli" dagli aumenti delle tasse, che hanno colpito solo il ceto medio-basso.

MEDITATE...


Alessandro Raffa - nocensura.com


Leggi anche: Lobby della morte, delocalizzazione, acquisti e CONSAPEVOLEZZA


gocrigo ha detto...

Maaaaa, questi non sanno lottare? Mi rammento di un gruppo di persone che ci liberó dal fascismo...partigiani, mi pare...e sti axxi! Questi san solo scappare? Certo, i missionari, sarebbero da rogo!

Nome

Email *

Messaggio *