lunedì 24 novembre 2014

E' UFFICIALE: primo italiano malato di Ebola. E' un medico di Emergency

E' accaduto l'inevitabile: un medico italiano di Emergency è stato contagiato da Ebola.
Sarà trasferito entro stanotte a Roma, allo Spallanzani, dove è stato allestito da tempo un centro per la gestione di malati di ebola.

Ad essere contagiato è un nostro connazionale che si dedica al prossimo: un medico di Emergency, una persona sicuramente generosa, alla quale auguriamo con tutto il cuore di riprendersi!


Di seguito l'articolo de La Stampa:



Già in atto le operazioni di trasferimento dell’uomo dalla Sierra Leone allo Spallanzani di Roma. Arriverà stanotte. Il ministro Lorenzin: “Mi sento di rassicurare i familiari”

Il medico contagiato  
Un medico italiano di Emergency è risultato positivo al virus Ebola in Sierra Leone. Sono state immediatamente attivate l’Unità di crisi della Farnesina e l’Aeronautica Militare per le conseguenti attività operative ed il trasferimento del paziente presso l’Istituto Nazionale per le malattie infettive Lazzaro Spallanzani di Roma. Lo comunica il ministero della Salute.

Tutto pronto per il trasferimento in Italia  
Il Ministro della Salute, Beatrice Lorenzin, d’intesa con il Presidente del Consiglio, il Ministro della Difesa, il Ministro degli Affari Esteri e della cooperazione internazionale e il Ministro dell’Interno, ha dato disposizioni immediate per organizzare il trasferimento e il trattamento del medico italiano con trasporto ad alto biocontenimento. Il medico di Emergency arriverà in Italia durante la nottata. Sono state predisposte tutte le misure per garantire il trasporto e il ricovero del paziente in massima sicurezza e iniziare tempestivamente il trattamento clinico.

CONTINUA LA LETTURA SU LASTAMPA.IT


Nome

Email *

Messaggio *