sabato 11 ottobre 2014

I deliri delle "sentinelle in piedi": ma veramente dicono sul serio?!?



Un tizio esprime il suo punto di vista: "Non posso pretendere che il mio amore per un cavallo domani mattina venga istituzionalizzato"  e un altro rilancia: "il fatto che io mi innamori di un maiale, per esempio e allora diciamolo tutta, non significa che io possa istituire il matrimonio tra l'uomo e un maiale"

Come si fa a paragonare il rapporto tra due persone, anche dello stesso sesso, ai rapporti con animali, per noi è incomprensibile, un incognita...

Un altro invece : "chi utilizza sfinteri delegati alla funzione digestiva per fare sesso (...) non deve essere riconosciuto come legge"

Qualcuno spieghi a questo individuo che la questione non è "sessuale"; si tratta di persone che provano sentimenti, che si vogliono bene. Se lo fate, ricordategli anche che il sesso anale, è ampiamente praticato anche nelle coppie eterosessuali, e anche nel vatic-ano tanto caro a questi manifestanti...

Una ragazza: "rivendico il diritto che mio figlio possa rifiutarsi di giocare con un bambino che sarà magari figlio di due madri"

No comment. Passiamo oltre... scusate ma commentare tale frase con parole "pubblicabili" mi risulta difficile.

Un tizio cerca di legare la pedofilia all'omosessualità; l'intervistatore cerca di spiegargli che le cose non sono legate, poi le scene sono state tagliate; chissà come mai, forse perché a tutto c'è un limite. La tesi che lega l'omosessualità alla pedofilia non ha fondamento; mentre lo ha, eccome il legame chiesa-pedofilia; nessuna generalizzazione, per carità, ma il numero dei pedofili tra chi indossa l'abito talare è percentualmente molto più alto che tra chi non lo indossa. Giusto ricordarlo, visto che la maggioranza delle "sentinelle" frequentano gli ambienti di chiesa.

Secondo una ragazza invece, gli omosessuali dovrebbero "restare segreti": "se vogliono vivere la loro concezione d'amore, la vivano in segreto, di nascosto, perché non voglio ritrovarmi a spiegare a mio nipote cose che non riesco a spiegare nel linguaggio dei piccoli "

Capito? Siccome la signorina non sa spiegare al nipote di 6 anni una cosa che si può spiegare tranquillamente (anche se è meglio non immaginare come lo spiegherebbero i partecipanti a manifestazioni come questa)  gli omosessuali devono vivere nascosti come dei ladri. Devono rovinarsi la vita magari rinunciando alla convivenza, rinunciando ad una vita affettiva normale perché la signorina non saprebbe spiegarlo al nipotino... roba da pelle d'oca!


Staff nocensura.com

Nome

Email *

Messaggio *