sabato 18 ottobre 2014

Dove il trasporto pubblico funziona e NON è ostaggio degli sbandati...

In Italia gli autisti non controllano i titoli di viaggio; "non è loro compito", e c'è da capirli, visto che se chiedessero il biglietto alla persona sbagliata, prenderebbero nel migliore dei casi due schiaffi: nel nostro paese la percezione dei delinquenti, fondatissima, è quella di rimanere impuniti, quindi possono fare quello che gli pare.








Nome

Email *

Messaggio *