Dove il trasporto pubblico funziona e NON è ostaggio degli sbandati...

In Italia gli autisti non controllano i titoli di viaggio; "non è loro compito", e c'è da capirli, visto che se chiedessero il biglietto alla persona sbagliata, prenderebbero nel migliore dei casi due schiaffi: nel nostro paese la percezione dei delinquenti, fondatissima, è quella di rimanere impuniti, quindi possono fare quello che gli pare.








Commenti

Post popolari in questo blog

E anche Bonanni ha comprato casa con lo sconto: solo 200mila euro per 8 vani sul lungotevere 4 volte meno del prezzo di mercato

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

“I Rothschild e il Vaticano”