sabato 6 settembre 2014

Ucciso il "califfo" terrorista Al Baghdadi?

A cura di Staff nocensura.com

Aggiornamento: il Pentagono smentisce l'uccisione di Al Baghdadi

Fonti non confermate da istituzioni o media "ufficiali" hanno divulgato la notizia della presunta morte del terrorista Ibrahim Al-Badri, conosciuto da tutti con lo pseudonimo di "Abu Bakr Al Baghdadi", auto-proclamato "califfo" dello pseudo stato islamico, che controlla territori in Siria ed in Iraq.

Apprendiamo la notizia dalla pagina amica TG 24 Siria, che riporta il seguente commento:
- - - - -
Notizie riguardanti l'uccisione del califfo #ISIS Abu Bakr al-Baghdadi, e la nomina di Abu Muslim el-Turkmeno un suo successore
*
Pagine FB (tra cui la pagina di "Kurdistan parla l'Arabo" nel link) e altri siti web hanno diffuso questa foto attribuendola al califfo terrorista con la scritta (Abu Bakr Al-Baghdadi è morto).

Nessuna fonte ufficiale finora. 
https://www.facebook.com/Kurdistanspeakarabic/photos/a.242037906005375.1073741828.242033326005833/260967924112373/?type=1&theater
- - - - -

Riteniamo doverosa la massima prudenza, in quanto voci relative all'uccisione del capo dei terroristi ISIS, o di altri leader, come il ceceno Omar Al Shishani, capo dei miliziani operanti in Siria, sono state divulgate più volte, e si sono rivelate infondate. 

E' stata divulgata la seguente foto:



Potrebbe trattarsi di un fake; tuttavia possiamo notare una certa somiglianza, anche nell'orologio, che il cadavere indossa sul braccio destro come nelle immagini tratte dal discorso pronunciato da Al Badri nella Moschea di Mosul, quando diede vita alla farsa della proclamazione del califfato. Il fake potrebbe esser una montatura dei terroristi, per proteggere la vita del loro leader.





Staff nocensura.com

NOTA: invitiamo i lettori, ed in particolare i blogger ed i giornalisti, alla lettura del seguente articolo: Non è un califfo e non esiste nessuno "stato islamico"! - La propaganda, curatissima dai terroristi ISIS, è fondamentale per loro, sia per reclutare nuovi terroristi, sia per far breccia sul popolo islamico. Per questo motivo, crediamo che I MEDIA NON DEBBANO PRESTARSI al loro gioco, definendo quest'uomo "un califfo" quando non lo è; chiamandolo con il nome religioso "Abu Bakr Al Baghdadi" come vuole essere chiamato, e definendo "stato islamico" la porzione di territorio siriano e iracheno da loro controllato. Non esiste nessun califfato ne stato islamico: esistono Siria e Iraq e una parte del loro territorio è soggetta al dominio di un gruppo terrorista.


VEDI IL NOSTRO DOSSIER SU ISIS DEL 4 SETTEMBRE 2014 E GLI ALTRI ARTICOLI DI NOCENSURA SULLA QUESTIONE

Nome

Email *

Messaggio *