venerdì 5 settembre 2014

Liberato italiano condannato a Cuba a 4 anni per 3 grammi d'erba!



La sacrosanta causa anti-proibizionista della canapa ormai è trasversale; ma ottiene più sostegno negli ambienti della sinistra, dove molti inneggiano a Cuba e Fidel Castro: ebbene, leggete questa storia! Se non interveniva un senatore, il ragazzo ci sarebbe MORTO a Cuba, dove per 3 grammi di Marijuana era stato condannato a 4 anni per "traffico di stupefacenti"... per 3 grammi!!!


Staff nocensura.com

Di seguito l'articolo de La Stampa:

Un giovane italiano, affetto da sindrome maniaco-depressiva, era stato fermato il 3 marzo scorso e condannato a 4 anni per traffico di stupefacenti. 
Giulio Brusadelli ci stava morendo a Cuba, dove era andato a vivere quattro anni fa forse cercando una fuga dalla sua depressione. Ma arrestato a Marzo a Santiago perchè trovato con 3,5 grammi di marijuana e condannato a 4 anni di carcere per traffico di droga, tra carcere e ospedale psichiatrico nell’isola la sua patologia era degenerata. Alla fine i genitori del 34/enne romano sono riusciti a farlo liberare, grazie soprattutto all’azione nell’ultimo mese del senatore Luigi Manconi....

LEGGI TUTTO su lastampa.it



Nome

Email *

Messaggio *