martedì 9 settembre 2014

Il vento dell'ISIS e del fondamentalismo soffia in Europa


Mentre a Roma sono comparse in più luoghi scritte e disegni inneggianti a ISIS (vedi http://on.fb.me/1qBFS5t) in Germania, nella città di Wuppertal, è spuntata una "ronda" di fondamentalisti che si è autodefinita "polizia della sharia" per vigilare sul rispetto della legge coranica nel quartiere: niente alcolici, vestiti sobri, velo ben indossato e quant'altro.

A promuovere l'iniziativa, un tedesco convertito all'Islam radicale, che ha parlato di "provocazione"; ma la questione è stata presa molto seriamente dalle autorità tedesche, che temono che il gesto sia emulato altrove, dopo che l'azione ha trovato ampio risalto sulla stampa. E' intervenuto persino il Ministero dell'Interno.

Non è la prima volta che i fondamentalisti islamici cercano di imporre il rispetto della sharia nei quartieri delle città europee ad alta densità musulmana. Alcuni quartieri inglesi nelle scorse settimane sono stati tappezzati di adesivi "zona controllata dalla sharia", cercando di imporre alcune regole ai residenti, con un alone di intimidazione. 

Anche in Belgio ed in Olanda sono attivi gruppi "sharia4belgium" e "sharia4holland" che hanno l'obiettivo di imporre la legge islamica (sharia) (cerca tali diciture su Youtube per maggiori info)


Staff nocensura.com





Nome

Email *

Messaggio *