giovedì 11 settembre 2014

Il guadagno dell'idiota


Chi vota un mafioso, un lobbista, un servo dei poteri forti in cambio di vantaggi personali, è come i commercianti disonesti che frodano i turisti con prezzi alti credendosi furbi... e che per guadagnare qualche euro in più subito, ne perderanno migliaia quando di turisti, ahimé, non ne verranno più...

Fino a qualche lustro fa l'Italia era la meta più ambita a livello globale, nel giro di pochi anni siamo scesi al 5° posto della classifica; e la responsabilità di questo è dovuta a chi ha truffato i turisti facendogli pagare un cappuccino 5 euro, un gelato 10 euro, etc. (in certi casi anche di più!) nonché agli amministratori che hanno consentito che stazioni come #Roma #Termini diventassero un luna park per i borseggiatori, oltre all'imperdonabile degrado delle nostre opere d'arte, uniche al mondo.

A forza di fare cattiva pubblicità a questo paese, abbiamo spinto i turisti verso altre mete, dove a giudicare dalle recensioni e dai racconti di chi va - per esempio - al mare in Croazia o in Spagna, sa apprezzarli e coccolarli come avremmo dovuto fare noi.

Allo stesso modo, chi vota politici criminali consapevolmente, per ottenere un'assunzione clientelare, un permesso edilizio o vantaggi di altro genere, sta svendendo il proprio paese, sta contribuendo a lasciare ai propri figli un paese peggiore, un paese dove si sono mangiati tutto quello che c'era da mangiare e oggi stanno raschiando il fondo del barile, pur di continuare a mangiare, alla faccia dei MILIONI di italiani che si sono ritrovati disoccupati, che vivono in condizioni di estrema indigenza, che in alcuni casi arrivano al suicidio...


Alessandro Raffa


Nome

Email *

Messaggio *