domenica 14 settembre 2014

DearPutin.com: migliaia di occidentali si scusano per il proprio governo con Putin!

Migliaia di cittadini occidentali - 22.642 in questo momento - hanno rivolto una lettera al presidente russo Vladimir Putin, chiedendo scusa per l'operato del proprio governo e per le menzogne propinate dai propri media.

L'iniziativa è disponibile in tutte le lingue occidentali, italiano compreso, e nonostante sia pubblicizzata unicamente dai cittadini, mediante i social network, in pochi giorni ha riscosso e sta riscuotendo notevole successo, specialmente tra gli americani, che costituiscono buona parte dei firmatari (anche perché numericamente sono molti).

A lanciare l'iniziativa in Italia è stata l' "Associazione culturale Lombardia Russia", ed è subito stata rilanciata da numerosi cittadini.


Staff nocensura.com
- - - -



Caro Presidente Putin, Popolo della Russia,

La preghiamo di accettare le nostre scuse per il comportamento dei nostri governi e dei media. Le Nazioni Occidentali, guidate dagli Stati Uniti, sembrano determinate ad iniziare una guerra con la Russia. Una persona sana di mente avrebbe riconosciuto le terribili conseguenze di una tale guerra e avrebbe fatto tutto quanto in suo potere per evitarla. In realtà è proprio quello che lei sta facendo. A fronte di un flusso infinito di bugie e provocazioni è riuscito a non coinvolgere la Russia in un conflitto nucleare.1, 2
Gli eventi che circondano la guerra in Ucraina sono stati volutamente capovolti per rappresentare voi come un aggressore, quando i fatti dimostrano chiaramente il contrario. Bande neo-naziste commettono atrocità contro i cittadini della Novorussia su base giornaliera, ricevendo un sostegno politico e finanziario da parte dei governi occidentali. L’esercito ucraino ha bombardato regolarmente posti di blocco e città russe, compresi i rifugiati che cercano di fuggire dal paese. La Russia è stata accusata di aver abbattuto l’aereo della Malaysian Airlines, MH17, anche se l’evidenza suggerisce che il volo è stato abbattuto dall’esercito ucraino. Quando offrivate aiuti umanitari alla popolazione del Luhansk vi hanno accusato di contrabbando di armi in Ucraina.3

Perché siete il bersaglio di queste menzogne e provocazioni? I criminali patologici dell’Occidente stanno spingendo verso un conflitto con la Russia perché hanno bisogno di un nemico esterno. Finché le persone si concentrano sulla “aggressione russa”, queste rimangono all’oscuro dei veri responsabili del declino dell’economia americana e del sistema sociale. In Europa – con la sua storia di guerre brutali innescate da arroganza e avidità – i leader europei hanno subito un collasso morale completo e sono ingenuamente caduti in fila dietro la politica di aggressione imperiale degli Stati Uniti. L’ultimo grande presidente degli Stati Uniti, John F. Kennedy, ha descritto il nostro nemico comune nel 1961:
Siamo contrastati in tutto il mondo da una monolitica e spietata cospirazione, basata su mezzi segreti per espandere la sua sfera di influenza, che usa l’infiltrazione al posto dell’invasione, la sovversione al posto delle elezioni, l’intimidazione al posto della libera scelta, la guerriglia di notte invece che di eserciti alla luce del giorno.
Si tratta di un sistema che ha arruolato vaste risorse umane e materiali nella costruzione di una impenetrabile macchina altamente efficiente che combina corpi militari, diplomatici, di intelligence, di operazioni, scientifici, e politiche economiche… Le sue macchinazioni sono celate, mai rese pubbliche. I suoi errori sono sepolti e mai titolati. I dissidenti vengono messi a tacere, non premiati. Nessuna spesa è messa in discussione, nessuna voce stampata, nessun segreto rivelato.4
Da quel momento il governo degli Stati Uniti e altre nazioni occidentali sono stati infiltrati da questa “spietata cospirazione”. Anche se non si tratta necessariamente di un unico apparato, crediamo che i suoi leader pensino ed agiscano senza il peso di una normale coscienza umana. Questo è il motivo per cui sono disposti a sacrificare la vita di milioni o miliardi di persone. Essi forniscono ad Israele le armi che vengono utilizzate per il massacro di migliaia di palestinesi. Essi militarizzano la polizia in luoghi come Ferguson, per proteggere e rafforzare il loro potere sulla popolazione. Mentono per iniziare guerre che si prendono la vita di milioni di persone, per aumentare il loro potere politico. Sono deplorevoli.56
Proprio come JFK, anche lei ha un curriculum militare; così siete legati da un senso del dovere di proteggere e servire il popolo della Russia. Sembra che come lui abbiate riconosciuto la follia della guerra nucleare e che vi siate attivati verso la pace.7 Lei si rifiuta di approvare le azioni dell’impero americano e sta lavorando per minare il suo potere evitando il rischio di un conflitto militare diretto. Invece la Russia ha sviluppato stretti rapporti con molti paesi attraverso organizzazioni come il BRICS, perdonando i vecchi debiti e lavorando con i suoi partner per raggiungere gli obiettivi che servono gli interessi del popolo. L’idea di partnership internazionali è stata definita un approccio multipolare, ed è in netto contrasto con quelli unipolari, come la politica imperialista degli Stati Uniti in cui le risorse di tutti i paesi sono controllate a beneficio pochi potenti – e a scapito di Noi: il Popolo. Respingiamo l’avidità, l’odio e la sete di potere agognata dai nostri “leaders”. Siamo indignati e disgustati per l’uccisione di milioni di persone innocenti in nome della libertà e della difesa personale. Noi vogliamo la pace e la giustizia per tutti i popoli.Vogliamo una vera e duratura pace, il tipo di pace su cui una volta parlava JFK:
Che tipo di pace cerchiamo? Non una Pax Americana applicata sul mondo con le armi di guerra americane. Non la pace della tomba o la sicurezza dello schiavo. Sto parlando di una pace genuina, il tipo di pace che rende la vita sulla terra un’esperienza da desiderare, il tipo di pace che consenta agli uomini e alle nazioni di crescere nella speranza di costruire una vita migliore per i loro figli, non solo la pace per gli americani, ma la pace per tutti gli uomini e le donne, non solo la pace nel nostro tempo, ma la pace per tutti i tempi.8
La vera pace e la giustizia sono impossibili, fintanto che la “spietata cospirazione” rimane nascosta nell’ombra, al governo degli Stati Uniti e di altre nazioni. Preghiamo che attraverso i nostri sforzi reciproci possiamo contribuire a sconfiggere criminali assetati di potere e senza scrupoli che cercano di schiavizzare tutti noi. Preghiamo affinché possiamo tutti promuovere una vera pace che renda la vita sulla terra degna di essere vissuta.
Sinceramente, 
A seguire i nomi dei firmatari

Sources:

  1. Is Putin incorruptible? U.S. insider’s view of the Russian president’s character and his country’s transformation
  2. Putin is trying to save the world from war by Paul Craig Roberts
  3. Putin Blamed for #MH17 to Launch Attack on BRICS World Bank
  4. Commencement Address at American University, June 10, 1963
  5. Political Ponerology (A Science on the Nature of Evil Adjusted for Political Purposes) by Andrew M. Lobaczewski
  6. The Shock Doctrine: The Rise of Disaster Capitalism by Naomi Klein
  7. JFK and the Unspeakable: Why He Died and Why It Matters by James W. Douglass
  8. The President and the Press, April 27, 1961
  9. An open letter from the Netherlands to President Putin
  10. The NATO Syndrome, the EU’s Eastern Partnership Program, and the EAU
  11. No-Bluff Putin – Anyone who says Russia is losing in Ukraine doesn’t understand how this game is played.
  12. Putin: Ukraine is a Battlefield for the New World Order
  13. Global Pathocracy, Authoritarian Followers and the Hope of the World

Fonte: http://dearputin.com/it/


Nome

Email *

Messaggio *