mercoledì 9 luglio 2014

Volterra (PI) il comune vieta l'agricoltura biologica?


Il sindaco del comune di Volterra (PI), una splendida cittadina immersa nel verde del cuore della Toscana, ha promulgato un'ordinanza che proibisce lo spargimento di letame nei campi nel periodo che va dal 1° Luglio al 15 di Settembre, facendo insorgere gli agricoltori e le associazioni di categoria. I motivi del provvedimento sarebbero il cattivo odore emanato ed il proliferare delle mosche.

Il problema sta nel fatto che la classica concimazione deve essere effettuata proprio in tale periodo:

"Si concima quando nei campi non ci sono coltivazioni e ci si può entrare con le macchine. Coeè dopo la trebbiatura e prima delle semine. Più o meno dal 1 Luglio al 15 settembre" spiega Stefano Berti, che ha sollevato il caso su Facebook, divulgando il testo dell'ordinanza, che proponiamo di seguito:




Con questo provvedimento viene di fatto messa in difficoltà l'agricoltura biologica, come spiega lo stesso Stefano Berti a margine del post mediante il quale divulga l'ordinanza, e vengono messe in difficoltà le aziende agricole, che già non attraversano un periodo felice.

(...) e' bene che i cittadini sappiano che cosi' si rende impossibile la concimazione organica naturale dei terreni (che si fa proprio nel lasso di tempo indicato nell'ordinanza), concimazione organica che e' uno dei requisiti essenziali per poter fare agricoltura biologica, concimazione organica che e' sempre stata fatta nel corso dei secoli dagli agricoltori virtuosi, attraverso i quali si e' modellato lo stupendo paesaggio del volterrano che e' una delle principali attrazioni turistiche (...)

Oltre ad essere un ottimo fertilizzante per gli agricoltori, spargere letame nei campi è un ottimo metodo per smaltire il letame prodotto dagli allevamenti: pertanto l'ordinanza mette in difficoltà anche loro.

La maggioranza dei cittadini sono insorti, e contestano l'ordinanza, chiedendone il ritiro. Sono sorti anche mal di pancia in seno alla stessa maggioranza che amministra il comune, in quanto il Consigliere comunale con delega all'agricoltura ha affermato pubblicamente di non essere stata informata del provvedimento, al quale non è assolutamente favorevole.

La Consigliera comunale Margherita Pescucci ha commentato così il post che ha sollevato la questione:

"a volterra sono io la responsabile con delega all'agricoltura, purtroppo ad oggi non sono ancora stata contattata personalmente dal sindaco, credo sia una grande mancanza di rispetto non solo per gli agricoltori, ma sopratutto per me che ho messo la faccia con le stesse persone. solo stasera ne ho potuto prendere atto perchè taggata in questa foto, domani mattina chiederò spiegazioni urgenti al sindaco, motivando le mie ragioni, e tenendo conto della proposta fatta da stefano berti. rammaricata di questa decisione presa senza una consultazione, ne un comune accordo, saprò presto, darvi risposte in merito."

Pertanto oltre al provvedimento stesso, sembrano esserci anche problemi di metodo, se l'amministrazione comunale agisce non solo senza consultare preventivamente i cittadini e le categorie interessate: ma nemmeno il consigliere comunale con la delega all'agricoltura! 


Sui gruppi Facebook locali il dibattito è acceso: e persino il coordinamento di Forza Italia, che sostiene questa amministrazione, ha chiesto la revoca dell'ordinanza. In molti si dicono pronti a dare battaglia, e c'è chi caldeggia una manifestazione di agricoltori in piazza. Vedremo se riusciranno a spuntarla.

Certamente questa ordinanza è un PRECEDENTE PERICOLOSO, che potrebbe essere emulato da altre amministrazioni, e ci auguriamo che il Comune di Volterra decida di tornare indietro senza ma e senza se. Proibire lo spargimento di letame significa abbattare il biologico e incentivare - anzi: COSTRINGERE - gli agricoltori ad utilizzare fertilizzanti chimici: che forse non emaneranno il classico odore di letame, ma che certo non sono un "toccasana"...

Un provvedimento, il divieto di spargere letame, che probabilmente piace molto alle aziende che producono fertilizzanti chimici...


Alessandro Raffa per nocensura.com

"dal letame nascono i fior dai diamanti non nasce niente" cantava Fabrizio De Andrè.
Cosa nasce dai fertilizzanti chimici?


Nome

Email *

Messaggio *