mercoledì 16 aprile 2014

Le deliranti dichiarazioni di una suora: "masturbarsi fa diventare gay"

Masturbarsi fa diventare gay, dice una suora
Durante una conferenza una suora ha fatto affermazioni molto pesanti sull'omosessualità accusando le famiglie omogenitoriali di abusi sessuali.

Non è certo una novità che per la chiesa cattolica tutto quello che riguarda il mondo del sesso è visto in un preciso modo e, anche il più piccolo discostamento dai binari prestabiliti, significa commettere peccato. Non parliamo poi dei piaceri del sesso solitario: le gerarchie cattoliche nel corso dei secoli ne hanno dette così tante che alla fine è veramente difficile anche dedicarsi alla propria igiene intima (non sto scherzando: i vecchi manuali di teologia morale consigliavano di lavarsi in maniera veloce e quasi a occhi chiusi per non commettere peccato…). Ma tutto questo non è qualcosa che appartiene solo al passato perché è di questi giorni la notizia che una suora ha tenuto una conferenza sui rischi del fare sesso da soli.

Suor Jane Dominic Laurel, in una conferenza tenuta a Nashville, ha sostenuto che masturbarsi fa diventare gay (la suora viene spesso chiamata a tenere conferenze e il video in apertura è una di queste). Stesso risultato si avrebbe nel visionare film a luci rosse o anche non avere genitori. E per sostenere la sua tesi, la suora ha portato l’esempio di un suo amico che se ne andava in un capannone a dedicarsi al sesso solitario e ora è gay (mi chiedo: se non fosse andato in un capannone sarebbe ora etero?). Stando a questa teoria la maggioranza degli uomini sulla terra sarebbe omosessuale, quindi.
Tanto che c’era la suora ha presentato la figura dei genitori omosessuali come il male assoluto, dicendo che una coppia gay australiana aveva abusato del loro figlio (strano che si tirino fuori queste storie, quando la cronaca spesso ci mostra come gli abusi sessuali avvengano all’interno della sana famiglia tradizionale eterosessuale…).
La conferenza di suor Jane Dominic Laurel, però, non è passata inosservata come una delle tante intemperanze dei cattolici ed è partita una raccolta di firme perché in futuro la suora non possa più mettere piede nell’istituto in cui ha detto queste stupidaggini.
GUARDA IL VIDEO


Fonte: queerblog.it

Vedi anche: il commento di spetteguless.it in merito alle dichiarazioni della suora
 

Nome

Email *

Messaggio *