lunedì 17 marzo 2014

Sovranità individuale... o follia collettiva?


A cura di Alessandro Raffa per nocensura.com

Avete visto cosa è accaduto ad un sostenitore della cosiddetta "sovranità individuale" ?!?

Leggete i seguenti articoli:
- http://informatitalia.blogspot.com/2014/03/la-targa-e-falsa-no-siamo-cittadini-del.html
- http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2014/03/16/news/targa-falsa-no-e-del-regno-sovrano-di-gaia-1.8862156

Diversi lettori del blog, da un po' di tempo a questa parte, mi segnalano la teoria della cosiddetta "sovranità individuale" che prevede, con tanto di dichiarazione di sovranità etc. di non riconoscere lo Stato e le sue leggi, e di sottrarsi pertanto alla giurisdizione, "liberandosi" del nome e del cognome che abbiamo registrato all'anagrafe e negli uffici statali.

Anche su Youtube cercando "sovranità individuale" trovate molti video che esplicano questa discutibile teoria. Su Facebook sono presenti diversi gruppi che propinano queste scemenze.

Questo è un video che i sostenitori della sovranità individuale propongono come "un caso di applicazione" della teoria:


Nel video, girato in Australia, si vede un individuo che è stato chiamato a comparire per notificargli un provvedimento (si tratta di una questione amministrativa, non penale) che non consente alla Corte di identificarlo, poiché pur non rifiutando platealmente di dire il proprio nome (cosa che probabilmente costituisce reato anche in Australia) non declina il proprio cognome, impedendo di fatto la sua identificazione; il giudice è costretto a sospendere l'udienza e rinviarla, ma questo non significa che il soggetto in questione ha vinto; l'udienza è stata rinviata, come dice il giudice nel video, l'imputato non è stato assolto. Dovremmo conoscere l'epilogo della vicenda, poiché probabilmente in una successiva udienza la legge ha fatto il proprio corso, se non fosse così la notizia avrebbe probabilmente fatto il giro del mondo; è assurdo credere di poter eludere così facilmente la legge, che ricordiamolo, è coercitiva, ovvero fa il proprio corso anche se una persona "non riconosce" l'autorità dello Stato. Se una persona non si presenta ad un processo, per esempio, questo va avanti "per contumacia" anche in assenza dell'imputato.

Tra l'altro rifiutarsi di fornire le proprie generalità e peggio ancora fornirle false, in Italia rappresenta reato.

Esattamente quello che è accaduto ai proseliti del "regno sovrano di Gaia" http://movimentosovrano.blogspot.it/ - che evidentemente convinti di poter veramente rinnegare le leggi con una semplice dichiarazione di sovranità individuale (vedi sul loro sito) hanno posto targhe e contrassegno assicurativo falso sulla loro auto, e quando i vigili urbani hanno applicato le leggi italiane, sono andati persino a reclamare, convinti di essere dalla parte della ragione!


- http://informatitalia.blogspot.com/2014/03/la-targa-e-falsa-no-siamo-cittadini-del.html
- http://lanuovasardegna.gelocal.it/sassari/cronaca/2014/03/16/news/targa-falsa-no-e-del-regno-sovrano-di-gaia-1.8862156

Su Facebook i proseliti di questa teoria hanno modificato il proprio nome da "Nome Cognome" a "Nome della discendenza Cognome" - in quanto ritengono che il loro nome sia ciò che li rende soggetti alle leggi e allo stato, sostengono che la "persona fisica" possa rinnegare la "persona giuridica"; è un discorso molto controverso, e spiegare questa discutibile teoria in poche righe è impossibile; se volete capirne i meccanismi, informatevi sui siti dedicati alla "sovranità individuale".

Anche se sembra impossibile, sono molte le persone che si interessano a queste teorie, come potete vedere dai numerosi gruppi, blog, video youtube e conferenze dedicate all'ambito.

Teorie che fanno presa, in modo particolare, sulle persone colpite dalla crisi, persone in difficoltà disposte ad aggrapparsi a qualunque cosa dia loro una "speranza" (un po' come i malati incurabili che si affidano a presunti santoni, pagando somme elevatissime, per rituali che promettono la guarigione...)

NON FATEVI INFINOCCHIARE da chi propone di poter eludere la legge  mediante pseudo dichiarazioni et similia!

A chi vi propone di fare "dichiarazione di sovranità" per essere liberi dalla legge e non essere soggetti allo Stato, chiedete di darvi una prova tangibile; chiedete loro di fare un'azione dimostrativa, e vediamo se ve la forniscono... o se si limitano a tante chiacchiere e documenti teorici...

C'è chi sostiene che con queste strampalate teorie si possa persino rinnegare i debiti; sarebbe molto comodo e facile, ma ahimé ovviamente non è così. La cosa brutta è che, come ho scritto sopra, le persone in difficoltà, pur di provare a sottrarsi ai problemi, talvolta sono disposte anche a seguire queste teorie fantasiose e incredibili...


Alessandro Raffa per nocensura.com

PS: Fino ad oggi avevo deciso di ignorare queste teorie, ritenendole talmente assurde ed insensate che reputavo superfluo dedicargli un articolo; ma visto che, evidentemente, c'è chi va dietro a queste assurdità e si mette nei guai (sicuramente quello segnalato non è il primo ne sarà l'ultimo caso) ho ritenuto di dover spendere qualche parola sulla questione.
 

manuel di biase ha detto...

salve, il mio nome è manuel
credo che qui non siano chiare un paio di cose... com'è possibile che siano teorie le leggi? il suo intervento è interessante e le faccio i miei complimenti ma credo che abbia dimenticato o forse non abbia preso in considerazione il corpus dei fatti. mi spiego meglio questo sito si chiama nocensura e credo che voglia fare luce sulle cose non dette dai media e che risultano scomode. una delle cose che risulta scomode più di tutte è appunto la propria autoaffermazione nel mondo le radici sono molto profonde e se così non fosse il sistema non risponderebbe diversamente... o questi signori sono tutti matti o di proposito non vengono rilasciati gli esiti di tali procedure come nocensura penso che sarà vostra cura intervistare questi presunti sovrani chiedendo loro effettivamente come si svolgono i fatti magari comprovati da materiale. tipo lettere o video...
per correttezza vi informo che di questo messaggio farò lo stamp per pubblicarlo su fb nelle sedi appropriate di conversazioni.
sono sicuro che il messaggio non violi le vostre regole esposte sopra.
grazie manuel

Lorenzo ha detto...

Segnalo a nocensura che il signore del video ha avuto ragione delle sue pretese e il processo è finito lì. La notizia ha effettivamente fatto il giro del mondo, se solo vi fosse interessato. Il tizio in questione è su Facebook col nome Kate of Gaia, chiedetelo a lui direttamente e andate alla fonte delle notizie, è sempre la migliore cosa.

il terapista comunemente chiamato michele angelo ha detto...

... e si. nocensura anch'io pensavo fosse un mezzo per evidenziare ciò che la trama sociopoliticoeconomica non dice e quindi censura alla maggior parte dei media! alessandro raffa sai che c'è una legge che il sistema adotta che è quella del silenzio assenso? bene, ci sono tante leggi che sono di fatto seguite per consuetudine. per Legge invece di parla in termini de jure sono solo tre: non procurare
danno o perdite ad alcun uomo, non rubare e non danneggiare le
proprietà di altri uomini, rispettare i termini di qualsiasi
contratto, sottoscritto dalle parti in modo esplicito
(verbale o scritto) NUNC PRO TUNC, PRAETEREA PRETEREA. ti sembra che adesso puoi concederti di approfondire quanto tu dici rimanendo in onore? salute a noi, namasté ma:

Lorenzo ha detto...

forse ho sbagliato qualcosa in un post inviato questa mattina perchè non lo vedo pubblicato così mi tocca ripeterlo.
Voglio segnalare a nocensura che il signore del video, tale Key Thompson, ha avuto vinta la causa proprio lì, in quella sede. Fa piacere sapere che nocensura sia convinto che nel caso questa tecnica avesse funzionato avrebbe meritato di essere divulgata in tutto il mondo perchè finalmente ora nocensura provvederà sicuramente a sopperire a questa mancanza in quanto i media, stranamente, sono un pò reticenti a farlo. Per avere le prove dell'avvenuto successo c'era fino a qualche tempo fa il modo semplice di contattarlo su facebook. Ora, vista la notorietà, su facebook vedo solo un gruppo di discussione intitolato a suo nome ma tiene regolarmente una trasmissione radio in lingua inglese che puoi trovare su youtube in una serie chiamata "Outside the box with Kate of Gaia". Ora ha la particolarità che si presenta col nome femminile (e anche si veste come tale) di Kate. La particolarità di presentarsi con un nome femminile è dovuta proprio al fatto che il vecchio Key, proprio in quella sede dibattimantale, consegnò al giudice la sua Denique Ultimatum (reperibile in rete) con la quale dichiarò la sua superiorità alla legge dello Stato e adeguamento (ritorno) a quella Universale. In conseguenza di questo, questo signore, ha fatto poi diverse cose tra cui due importanti: ha dichiarato la sua casa Territorio Sovrano e ha stampato i suoi documenti personali adottando un nominativo femminile, non so se per tendenza sessuale o semplice polemica (o potere sovrano di fare qul che si vuole finchè non è contro la legge universale)!! Si sa che oggi ogni volta che lo ferma qualche autorità è costretto, nonostante tutto, ad esibire una dichiarazione giurata di un notaio (o qualcosa di simile) che attesta che questo tizio è autorizzato ad usare quella identità e che la sua casa ricade sotto qualche strana giurisdizione. Insomma, per dire che le informazioni sono tutte reperibili alla fonte che solitamente non sono i giornalisti dei quotidiani sardi ma i diretti interessati. Nocensura, hai una notiziona in mano, a meno che non volessi ritrattare il tuo pensiero, ciao.

Emanuele Nusca IL M-IO PRIMO MINISTRO ha detto...

.... anche NOCENSURA fa molta fatica a comprendere, ma è naturale...
Ci vuole un po' di tempo e sopratutto tanta consapevolezza e studio per capire.

Lorenzo ha detto...

Allego il link al video recentissimo in cui c'è la testimonianza della prima eclatante ed inedita (in italia) prova di utilizzo di questo potere da parte di privati cittadini nei confronti di un tribunale della repubblica.

Invito nocensura a seguire senza pregiudizio questo nuovo tipo di consapevolezza. La Sovranità è un principio talmente condiviso nella teoria quanto osteggiato nella pratica, che chi cerca attivamente di rivendicarlo può esser preso per visionario. Ma il principio è valido e inserito in costituzione. Non so se i metodi utilizzati siano i migliori possibili ma certo è che da qualche parte si deve pur iniziare. Seguiamo insieme i risvolti, chissà che non ci sia da imparare qualcosa di interessante e liberatorio per tutti. http://youtu.be/TD0ruc5ohHw

True59 ha detto...

Dopo un'affermazione così forte di Noncensura.com sulla Sovranità individuale sono sempre più convinto che o siete di parte quando vi fà comodo o è meglio che vi informiate a fondo prima di aprire bocca perchè avete la responsabilità di molte persone che vi seguono e potreste essere voi stessi che scrivete gli articoli a procurare il danno maggiore. Quando guardate dei film su epoche passate non sentite mai dire: "... io sono David, della dinnastia di...", questo era prima della Legge Marina propinata come al solito dai soliti inglesi. Ma guarda un pò che caso !!!

Simone Tavola ha detto...

Io sono Simone. Penso che di fronte ad uno stato corrotto dove i maggiori debitori hanno gli sconti, dove gli evasori non vengono presi e dove tutto quello che non viene pagato ricade sulle spalle dei pesci piccoli sia doveroso inventarsi delle follie per liberarsi da questa situazione folle e assurda a sua volta. I parlamentari hanno le loro leggi ad hoc per continuare a godere all'infinito di privilegi altissimi, chi ruba milioni ha tutto il diritto a farlo e la risposta e' sempre la stessa: " la legge me lo consente" e " io non infrango la legge", i referendum popolari non vengono nemmeno,più presi in considerazione, i cittadini si astengono dal voto perché sanno di avere le mani legate..... (Potrei andare avanti.... ) , sia doveroso difendersi con tutti i mezzi a disposizione, anche con follie simili a questa tanto dibattuta sovranità individuale. L'Italia e' allo stremo ed è' la legge ad averlo,permesso. La magistratura si sta dando da fare moltissimo ma i milioni rubati continuano a rimanere in casseforti estere e il debito cresce e le imprese chiuse non riapriranno mai più. Centinaia di giovani partono per andare all'estero. Potrei andare avanti. Di fronte a tutto questo gli italiani stanno zitti e non protestano razza di pressappochisti mammoni mentre in altri paesi si muore in nome di un ideale. Popolo e' ora di prendere in mano le redini e smetterla di subire!!!!!

Nome

Email *

Messaggio *