mercoledì 19 marzo 2014

Ecco come le lobby delle slot possono evadere il fisco!


Interessantissimo servizio di Nadia Toffa de Le Iene: 
   

Mentre le slot machine (quelle che vanno a monetine) solo collegate tramite la linea internet all'agenzia delle entrate e non possono evadere il fisco, le video lottery NON sono collegate: pertanto evadere diviene possibile.

Le Iene hanno fatto una stima degli incassi delle slot machine e delle video lottery seguendo come dato base gli incassi medi di una sala da gioco, e moltiplicando gli incassi per le 380.000 slot machine e le 43.000 video lottery presenti sul territorio nazionale; mentre il dato emerso per le slot machine E' ALLINEATO al dato nazionale - anzi, è persino inferiore, cioè le slot machine della sala da gioco presa in esame incassano in media meno della "media nazionale" - IL DATO EMERSO PER LE "VIDEO LOTTERY" - QUELLE NON COLLEGATE ALLA RETE - E' DECISAMENTE INFERIORE: QUASI DELLA META' !!!
  
L'inviata de Le Iene pertanto pone la domanda: CHI CONTROLLA LE VIDEO LOTTERY? QUALI SONO GLI STRUMENTI DI CONTROLLO, VISTO CHE NON SONO COLLEGATE ALLA RETE?

Mentre le slot machine incassano in media 170€ al giorno ciascuna, le video lottery incassano OLTRE 2200€ AL GIORNO, SENZA UN SERIO CONTROLLO da parte del fisco;

COME MAI NON VENGONO COLLEGATE ALLA RETE COME LE SLOT MACHINE?!?

Auspichiamo che ci sia interessamento da parte delle forze politiche di "opposizione", seguiremo gli sviluppi. Nel frattempo, se siete iscritti alle pagine Facebook dei politici e/o dei partiti, incollate questo articolo sulle loro bacheche... 


Staff nocensura.com

Nome

Email *

Messaggio *