martedì 4 febbraio 2014

Olimpiadi invernali di Sochi, nuova strage di cani randagi


Nei giorni dei Giochi, Sochi dovrà essere priva dei cani randagi che la attraversano quotidianamente.
Nessuna adozione prevista, ma un vero e proprio sterminio di massa.
Le autorità locali hanno già incaricato una società che si occupa di uccidere gli animali di intensificare il suo lavoro a pochi giorni dall’inizio delle Olimpiadi.

 

Il responsabile della stessa ha confermato di aver firmato un contratto speciale per l’occasione, rifiutandosi però di specificare il modo in cui saranno uccisi i cani e il numero di carcasse previste.

Le associazioni animaliste sono sul piede di guerra.

Andrea De Angelis

fontehttp://www.intelligonews.it/sochi-iniziato-lo-sterminio-dei-cani-randagi/

La notizia è apparsa anche sul Corriere della Sera

Nome

Email *

Messaggio *