sabato 11 gennaio 2014

Usa, la maggioranza degli americani favorevoli all'uso legale della marijuana

Svolta sulla marijuana nell'opinione pubblica Usa. Per la prima volta la maggioranza degli americani (il 55%) si dice favorevole alla sua legalizzazione, come emerge da un sondaggio di Cnn e Orc International. Il 44% degli intervistati continua invece ad essere contraria.
Il sondaggio e' stato diffuso mentre in tutto il Paese divampa la polemica sull'apertura dei cosiddetti 'coffee shop' in Colorado. E mostra come il cambiamento dell'opinione pubblica americana nel corso degli ultimi decenni e' stao impressionante: nel 1987 a volere la marijuana libera era solo il 16% dei cittadini, salito al 26% nel 1996, al 34% nel 2002 e al 43% due anni fa. Lo Stato di New York si appresta a diventare il 21esimo a legalizzare l'uso della marijuana per scopi medici, una settimana dopo che il Colorado ha deciso di consentirne l'uso anche a scopo ricreativo. Secondo la stampa Usa il governatore,il democratico Andrew Cuomo, finora contrario ad allentare i freni sulla droga, ci avrebbe ripensato ed in settimana emettera' un suo decreto per cambiare regime. Negli Usa cresce la convinzione che la marijuana non rappresenti un pericolo a differenza degli stupefacenti piu' forti: ad ottobre il 58% degli americani in un sondaggio Gallup si era espresso a favore della sua legalizzazione.

Dal primo gennaio, in Colorado èin vigore la norma che legalizza la vendita della cannabis fino a 28 grammi per coloro che hanno compiuto 21 anni e ne consente la coltivazione in casa fino a sei piantine (non piu' di 12 a famiglia). Il Colorado, che ha varato la norma in seguito al referendum tenuto nel novembre scorso, sara' seguito tra qualche mese sulla stessa strada dallo Stato di Washington. Le autorita' di Denver hanno gia' rilasciato 248 licenze per la vendita della cannabis, che nelle casse dello Stato portera', si stima, 67 milioni di dollari.

Il consumo di marijuana e' legale in 19 Stati americani ma solo per uso medico da circa venti anni. Ma solo Colorado e Washington hanno in mente la messa in piedi di un mercato per un consumo diverso, con fini ricreativi, ma regolato e controllato lungo tutta la filiera che va dalla produzione, alla distribuzione e alla vendita. Lo Stato di Washington vedra' l'apertura di circa 300 negozi a giugno. In entrambi gli Stati il giro d'affari previsto per il 2014 e' di 2,34 miliardi
di dollari.



Fonte: http://www.controlacrisi.org/notizia/Altro/2014/1/7/38896-usa-la-maggioranza-degli-americani-favorevoli-alluso-legale/


Nome

Email *

Messaggio *