venerdì 15 novembre 2013

Circa i "campi Fema" (Fema camps)



Editoriale a cura di Alessandro Raffa per Nocensura.com

Anche se spesso, francamente, non mi rispecchio nei concetti che esprime, questo video sui "campi Fema" è interessante, e comunque faccio i complimenti più sinceri a Carmine Martino per il CORAGGIO che ha, non è da tutti mettere la faccia su questioni come questa, sapendo di esporsi alla derisione delle PECORE che vivono nel mondo dei sogni...

In merito ai CAMPI FEMA, guardatevi anche il video che vi propongo di seguito, risalente ad un anno fa, quando Obama ha parlato di CARCERAZIONE PREVENTIVA E PROLUNGATA, senza processo, senza diritti, nei confronti di "coloro che probabilmente delinquerano in futuro"... 

Siamo arrivati alla "precrimine", come il celebre film...

FEMA significa "Federal Emergency Management Agency" ed è l'Agenzia Federale degli Stati Uniti per la Gestione delle Emergenze: hanno allestito numerosi campi in tutto il territorio USA, e preparato 6 milioni di "body bag" rigide, una sorta di "bare di plastica" che possono contenere 6 corpi ciascuna.

Bare di plastica: ciascuna può contenere 6 cadaveri.
Gli USA ne hanno preparate ben 6 milioni. Perché?


I campi Fema sono di 3 tipi: alcuni sono in pratica "campi di accoglienza" per sfollati, altri dei veri e propri LAGER con alte recinzioni protette da lame e filo spinato alle estremità.

C'è molto da dire sulla questione dei "Fema camps", e visto che il tema è stato sviscerato da numerosi autori, evito di ripetere cose già scritte e vi rimando a questo ottimo articolo di Dioni, ricco di approfondimenti.

Sui "campi Fema" è disponibile un'ampia letteratura, è "curioso" che il governo USA abbia sentito la necessità di prepararsi accuratamente a gestire situazioni con MILIONI di morti e di sfollati...

Se vi interessa approfondire fate una ricerca: magari cercate su Google e su Youtube "campi Fema" ma è preferibile cercare "FEMA camps" in inglese, in quanto è disponibile molto più materiale che in italiano, potete tradurlo facilmente con il traduttore di Google.

Cercando "Fema camps" su Google Immagini trovate la mappa dei numerosi campi dislocati su tutto il territorio USA, ve la propongo di seguito.


- Come mai hanno predisposto tutti questi campi? 
- Chi sarà rinchiuso nei campi dotati di alti recinzioni protette da lame e filo spinato? 
- Perché preparare addirittura 6 milioni di "bare di plastica" ?




Sono questi gli interrogativi che si pongono molti americani e non...

Alessandro Raffa

Nome

Email *

Messaggio *