lunedì 15 luglio 2013

Prete condannato a Febbraio per pedofilia, ora va in gita con l'oratorio

Casirate d'Adda: E' stato condannato a Febbraio per pedofilia, ma non ha scontato nemmeno un giorno di prigione, in quanto ha patteggiato e ha ottenuto una condanna a due anni, soglia entro la quale la pena viene sospesa. A distanza di pochi mesi dalla condanna, continua ad essere a contatto con i minori della parrocchia: è andato persino in gita, facendo insorgere i genitori...

Staff nocensura.com
- - - - -
Perché il prete che il 26 febbraio ha patteggiato una condanna a due anni per atti sessuali con i minori, ora va in gita con l'oratorio? 

Questo è quello che si domandano parrocchiani e genitori i cui bambini hanno mandato all'oratorio di Casirate d'Adda, nella Bassa Bergamasca. 

Adesso il sacerdote, che vive al Santuario di Caravaggio, è “in prestito” a Pumenengo, in provincia di Bergamo dove il parroco non c'è da maggio e il prete nuovo arriverà invece a settembre. Don Luigi, nel frattempo, è stato inviato a Casirate. Proprio qui l'oratorio sta organizzando la settimana di vacanza a Zambla.

In paese gira la voce di quest'avvenimento come del fatto che in vacanza con i bambini ci andrà anche don Luigi.

La Curia di Cremona, sotto la cui giurisdizione ricadono i due paesi, rassicura che il sacerdote non andrà in montagna con i ragazzi. 

Don Luigi si è dichiarato sempre innocente. Intervistato sempre dal Corriere affermare che il fatto di aver patteggiato non significa avere ammesso la propria colpevolezza. Secondo lui è qualcuno che invece l'ha voluto rovinare. 

"Avrei potuto tenere i bambini sotto i riflettori per 10 anni - afferma - ma ho scelto la strada del patteggiamento".


Fonte: http://www.controlacrisi.org/notizia/Conflitti/2013/7/12/35385-che-ci-fa-un-prete-che-ha-patteggiato-una-condanna-a-due/

Nome

Email *

Messaggio *