domenica 30 giugno 2013

Territori occupati: detenute palestinesi in drammatiche condizioni

Territori occupati: detenute palestinesi in drammatiche condizioni
Un’organizzazione per i diritti umani ha avvertito che la situazione delle detenute palestinesi nel carcere israeliano di HaSharon è diventata “tragica e insopportabile”.
In un comunicato stampa diramato sabato 29 giugno, il centro studi al-Asra ha reso noto che l’amministrazione penitenziaria israeliana del carcere di HaSharon sta commettendo gravi violazioni contro le detenute. Ha spiegato che le aggressioni variano tra intrusioni a sorpresa, ispezioni notturne, divieti di visite e isolamento, oltre all’imposizione di sanzioni e multe. Il tutto si aggiunge alla politica della negligenza medica e alla brutalità, fisica e psicologica, inflitta alle prigioniere durante gli interrogatori. Il centro ha sottolineato che 16 detenute palestinesi, su un totale di 17, sono rinchiuse nel carcere di HaSharon. Esse sarebbero oggetto di negligenza medica deliberata, senza assistenza sanitaria e con frequenti rinvii degli interventi chirurgici per le detenute con i casi più difficili. Infine, il centro ha lanciato un appello alle istituzioni internazionali, la Croce Rossa e l’Onu in particolare, perché esercitino delle pressioni sulle autorità di occupazione, al fine di fermare le violazioni contro le detenute. Ha invitato le organizzazioni in questione a riprendere i loro ruoli a sostegno delle prigioniere nella loro lotta contro le violazioni subite.


Fonte: http://italian.irib.ir/notizie/palestina-news/item/127811-territori-occupati-detenute-palestinesi-in-drammatiche-condizioni

Nome

Email *

Messaggio *