domenica 9 giugno 2013

Deputato L. Louis: “la stampa, che è in mano ai sionisti, ha il compito di disinformarci”

di Laura Caselli

Vi riportiamo l’ultimo post del deputato Laurent Louis, pubblicato sulla sua pagina facebook.


“I sionisti di Bruxelles stanno lanciando la loro campagna di disinformazione in vista delle elezioni del 2014! È chiaro che il sostegno datomi dal Partito Anti sionista comincia a farli preoccupare… Soprattutto perché questo non è l’unico supporto. In questo articolo di propaganda, è tutto FALSO, dalla A alla Z. Quando si legge questo straccio, capiamo meglio i processi utilizzati dalla stampa sovvenzionata (che è in mano ai sionisti) volti a disinformarci. Prese per i fondelli, false accuse, calunnie, menzogne, il Centro Comunitario Laico Ebraico riprende tutti questi metodi per demolirmi mediaticamente.


Ecco qualche esempio: quando ho lasciato il PP a causa della sua islamofobia, hanno osato accusarmi di essere stato espulso per razzismo. Assurdo! Hanno ribaltato completamente la situazione.
L’articolo parla di questa storia di molestie ma si dimentica di dire che la giustizia mi ha totalmente assolto in questa oscura e triste vicenda. Si dimentica anche di dire che questa querela per molestie è stata sporta dalla mia ex collaboratrice, vice-presidente del PP… il giorno seguente al suo licenziamento e alla mia decisione di lasciare questo partito. Si dimentica anche di dire che la mia uscita fa perdere al PP 40.000 euro mensili di finanziamento pubblico. Di colpo, questa denuncia per molestie sembra più un regolamento di conti, no? La giustizia lo riconoscerà certamente.
Ma di sicuro i sionisti non presenteranno le cose in questo modo. Si sa, sono i re della disinformazione! L’articolo dovrebbe anche mettere in risalto questa storia inventata dai ministri Milquet e Turtelboom secondo cui io avrei pubblicato le foto dell’autopsia di Julie e Melissa sul mio sito internet mentre non ho mai fatto una cosa simile. Queste menzogne ministeriali che saranno riprese da tutta la stampa e che mi costeranno un’ accusa da parte della società, dimostrano che la disinformazione sionista è certamente presente all’interno del nostro governo.
So che ci saranno ancora numerosi attacchi contro la mia persona, e sono pronto, ma voglio che la gente sappia una cosa: i loro attacchi non fanno altro che rendermi più forte!”


Fonte: http://www.losai.eu/deputato-l-louis-la-stampa-che-e-in-mano-ai-sionisti-ha-il-compito-di-disinformarci/

Nome

Email *

Messaggio *