mercoledì 5 giugno 2013

Borghezio: "Bilderberg trasparente? Una contraddizione di termini"

Il "Bilberberg Group", dopo la valanga di attacchi che da varie parti del mondo e soprattutto sul web sono stati rivolti a quello che, un po' ovunque, viene ritenuto uno dei più potenti ed occulti consessi dei poteri finanziari mondialisti, ora -  come ci informa lastampa.it - vuol far mostra di "trasparenza"...

Perché allora il Bilderberg non consente la partecipazione ai suoi lavori a chi, come me parlamentare europeo, continua a chiederla senza ottenerla? O, per la precisione, ottenendo solo le botte?

La realtà é ben diversa da quella che si vuol far credere e cioé che le riunioni del Bilderberg sono l'appuntamento periodico di una specie di Superloggia mondiale che fa e disfa i governi, prefigura l'agenda della politica, dell'economia e della finanza intrenazionale, cooptando di volta in volta quelli che, passato l'esame, diventeranno i nuovi leaders.

Come nei casi da manuale di Mario Monti e di Enrico Letta.

Che sul fatto che per la prossima riunione di Londra sia già annunciata la partecipazione del Presidente Barroso e della Vice Presidente Reding della Commissione Europea, il Parlamento europeo non abbia niente da obiettare fa ben comprendere chi comanda chi. Sulla pelle dei popoli.


On. Mario Borghezio

loading...

Nome

Email *

Messaggio *