Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

martedì 2 aprile 2013

E' una legge del 2005 quella che viene finalmente approvata in regione. Impedisce, per la prima volta in Italia la costrizione dei cani alle catene. Il tipo di trattamento, molto diffuso, provoca danni incalcolabili all'animale. Da qualche giorno il comportamento è vietato. La Regione Emilia Romagna fa da apripista a un nuovo rapporto di cura degli amici cani. L'importante provvedimento nasce dallo sciopero della fame di un animalista di Ravenna, Davide Battistini

di Antonio Amorosi
BOLOGNA – Finalmente arriva in fondo al suo iter di approvazione la Legge N.5 del 2005 sul benessere animale in Emilia Romagna. La nuova legge regionale vieta infatti, per la prima volta in Italia, la detenzione dei cani alla catena. Questa forma di trattamento dei cani e provoca gravi danni fisici e psichici. Da oggi è considerato a tutti gli effetti un maltrattamento.

cani
La battaglia ingaggiata dagli animalisti per ottenere questo importantissimo risultato era stata rafforzata alcuni mesi fa dallo sciopero della fame di un animalista di Ravenna, Davide Battistini, e portata poi avanti dalle associazioni che hanno raccolto firme e si sono battute fino all’ultimo affinché non venissero apportate modifiche peggiorativa al provvedimento.

Un’altra importante innovazione è rappresentata anche dalla possibilità di ricevere la visita del proprio cane o animale da compagnia per le persone ricoverate in ospedali, case di cura o di riposo: un provvedimento che da valore alla sensibilità emotiva e prende in considerazione l’importanza e il valore del rapporto uomo-animale. La legge è un precedente di civiltà che potrebbe adesso essere diffuso nelle altre regioni del paese.


Fonte: http://affaritaliani.libero.it/emilia-romagna/vietato-incatenare-i-cani-l-emilia-romagna-fa-scuola020413.html

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi