Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

martedì 9 aprile 2013
virra ape piccolaA causa di una tradizionale tecnica di depurazione, la cosiddetta filtrazione a terra di diatomee, la birra venduta in Germania contiene livelli alti di arsenico. Lo ha scoperto un gruppo di ricercatori della TUM (Technische Universitat Munchen) in uno studio presentato al 245esimo meeting dell'American Chemical Society. Dopo aver analizzato tutti i materiali, dal luppolo al malto durante l'erogazione, i ricercatori hanno rilevato che l'arsenico e' rilasciato dalla farina fossile (o sabbia di diatomee).
ll materiale filtrante e' utilizzato per rimuovere il lievito, il luppolo e altre particelle e dare alla birra l'aspetto cristallino. "Siamo giunti alla conclusione che la farina fossile è una significativa fonte di contaminazione da arsenico della birra", ha spiegato Mehmet Coelhan, autore della ricerca. Il metodo trova largo impiego nella filtrazione della birra, del vino e di altri prodotti. "Tuttavia i livelli di arsenico risultanti sono solo lievemente elevati ed e' improbabile che chi beva le birre prodotte con questa tecnica diffusa si ammali. L'avvelenamento da alcol e' un'ipotesi molto piu' realistica", ha concluso.


Fonte: http://affaritaliani.libero.it/cronache/arsenico-nella-birra-tedesco090413.html

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi