giovedì 25 aprile 2013

Napoli, commercianti in mutande contro Equitalia: "cappio da cui liberarsi"

Commercianti in piazza e in mutande a Napoli. La crisi ha colpito le loro attività e imprese e hanno deciso di manifestare senza pantaloni contro Equitalia. L'iniziativa è stata promossa dall'Associazione Amici di piazza Dante. I promotori hanno annunciato l'avvio della raccolta firme per un referendum popolare per l'abolizione di Equitalia, insieme con la nascita di «Cobas imprese» e una serrata per il prossimo 20 maggio. 
 
Ritengono «essere giunto il momento di liberarsi del cappio di Equitalia e dalla pressione fiscale che, in Italia, è la più alta rispetto al resto d'Europa». Ampio il sostegno dei loro colleghi di altre regioni quali Lazio, Emilia Romagna e Veneto.

 
Giuseppe Graziani, promotore dell'iniziativa e presidente dell'associazione Amici di Piazza Dante, ha spiegato che «è giunto il momento per la politica di assumersi le proprie responsabilità.La crisi del commercio è determinata dalla cecità e dall'assenza di politiche per il settore. Prima di morire occorre provare a reagire. A Napoli - ha concluso - abbiamo patito otto mesi prima di ottenere un'apertura dall'Amministrazione comunale sulla corsia preferenziale di piazza Dante».



Fonte: http://www.leggo.it/news/cronaca/napoli_commercianti_in_mutande_contro_equitalia_cappio_da_cui_liberarsi_foto/notizie/224836.shtml

Nome

Email *

Messaggio *