Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 7 aprile 2013
Di Erik Lasiola - laveracronaca.com

In tempi di crisi e con il lavoro che scarseggia riuscire a trovare un’occupazione è un’impresa sempre più ardua; secondo gli ultimi dati diffusi dall’ Istat sull’argomento e relativi al mese di febbraio, i senza lavoro sarebbero in leggero calo ma in aumento del 15,6% rispetto a dodici mesi fa, febbraio 2012 (e tra questi quasi l’11% dei ragazzi tra i 15 ed i 24 anni).
Gli occupati sono attualmente (dati sempre relativi a febbraio 2013) 22,7 milioni, vale a dire uno 0,2% in più rispetto al precedente mese di valutazione (gennaio).
Una situazione, quella lavorativa, che continua ad essere preoccupante e che non accenna a migliorare. Ma quali sono (o quali potrebbero essere) le professioni più ricercate e quindi con maggiori opportunità? Quali le offerte di lavoro più appetibili e quali figure professionali scarseggiano invece sul mercato del lavoro?
Proviamo a fornire un rapido ed esemplificativo quadro delle professioni più ricercate, delle offerte di lavoro urgenti e della dislocazione geografica delle stesse offerte di lavoro basandoci su un’indagine del sito lavoro.org.
Cominciamo dalle professioni più ricercate; in base ai dati del portale lavoro.org, la figura più ricercata sarebbe quella del commerciale; oltre 11mila offerte di lavoro (da tutta l’Italia) presenti nel sito per questa tipologia di impiego.

Di molto staccati troviamo, dietro ai commerciali, offerte per metalmeccanici ed ingegneri (sopra le 3000); si passa quindi al settore informatico con offerte generali o specifiche (queste ultime relative soprattutto ai programmatori). Abbiamo quindi, via via, offerte per operai, chimici, magazzinieri, baristi e segretarie (tutti intorno alle 1000 offerte).
Alle ultime posizioni come figure maggiormente ricercate, troviamo, tra le altre: insegnante (43 offerte), fisioterapista (36), copywriter (34), giornalista/redattore (25), revisore contabile (21), addetto telefonico recupero crediti (20), ricercatore (7).
In fondo alla classifica, vetrinista (4) e musicista (2); anche una richiesta per attore così come richieste uniche ci sono per addetto ricerca e sviluppo, standista e tributarista, oltre che per professioni dal nome anglofono ed ammaliante quali Data Warehouse (archivio informatico contenente i dati di un'organizzazione) e Responsabile Supply Chain (gestione della catena di distribuzione).
In generale le categorie più rappresentate sono quelle di Amministrazione-Segreteria-Direzione; Informatica; Commercio-Grande Distribuzione-Dettaglio; Operai generici e specializzati.
Guardando invece le offerte di lavoro dal punto di vista geografico, la maggior parte di queste arrivano dalla Lombardia (oltre 27mila) seguita, distaccata di molto, da Emilia Romagna, Veneto, Piemonte. Toscana, Lazio, Marche; ultima posizione per la Valle d’Aosta (non certo per le possibilità professionali, quanto per la dimensione ridotta del territorio) preceduta da Basilicata, Molise, Calabria, Umbria e Sardegna.  
A livello provinciale, la palma d’oro per il maggior numero di offerte va a Milano; all’ultimo posto invece, Vibo Valentia in Calabria a testimonianza di un’Italia spaccata e profondamente divisa tra nord e sud anche a livello di opportunità.


Fonte: http://www.laveracronaca.com/index.php/archivio/1204-offerte-di-lavoro-quali-sono-le-professioni-piu-ricercate

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi