Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta editoriale governo esteri economia scandali fatti e misfatti salute mass media diritti civili giustizia ambiente USA sanità crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi forze dell'ordine scienza libertà censura lavoro cultura animali infanzia berlusconi chiesa centro energia internet mafie europa riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie banche carceri eurocrati satira immigrazione renzi scuola facebook euro grillo manipolazione mediatica guerra bilderberg pensione mondo signoraggio alimentari massoneria poteri forti Russia sovranità monetaria razzismo manifestazione finanza debito pubblico tasse israele siria disoccupazione UE ucraina travaglio agricoltura marijuana militari banchieri mario monti trilaterale califfo canapa germania geoingegneria ISIS terrorismo Grecia bambini obama vaticano Traditori al governo? big pharma inquinamento ogm palestina parentopoli napolitano enrico letta cancro vaccini tecnologia PD nwo armi equitalia Angela Merkel BCE austerity sondaggio umberto veronesi meritocrazia suicidi fini magdi allam nucleare cannabis informatitalia.blogspot.it m5s ministero della salute privacy video assad clinica degli orrori eurogendfor Putin marra sovranità nazionale staminali CIA bancarotta boston bufala droga monsanto prodi INPS elezioni fondatori del sito globalizzazione iene iraq politica troika evasione matrimoni gay nigel farage acqua anatocismo fmi nikola tesla società usura 11 settembre diritti draghi fisco fukushima golpe moneta pedofilia rothschild stamina foundation Aspen Institute FBI Giappone Onu africa alimentazione francia imposimato nsa ricchi terremoto torture Auriti Marco Della Luna adam kadmon aids attentati autismo bavaglio costituzione federico aldrovandi fiscal compact giuseppe uva lega nord nato petrolio roma servizi segreti sicilia slot machine sovranità individuale Cina Fornero Unione Europea borghezio casaleggio controinformazione corruzione crimea famiglie fed forconi giovanardi giustizia sociale goldman sachs influencer islam mario draghi mcdonald mes mossad pecoraro scanio propaganda proteste psichiatria rifiuti rockfeller sciopero spagna storia suicidio svendita terra turchia violenza virus aldo moro arsenico barnard bonino carne chico forti dittatura edward snowden elites false flag frutta inciucio india laura boldrini magistratura marine le pen no muos no tav nuovo ordine mondiale precariato prelievi forzoso privilegi prostituzione ungheria università vegan 9 dicembre Ilva Muos NASA Svizzera alan friedman alluvione chernobyl corte europea diritti uomo delocalizzazione dentisti diffamazione disabili donne ebola educazione elettrosmog esercito europarlamento farmaci gesuiti gheddafi hiv ignazio marino illeciti bancari illuminati informazione islanda latte legge elettorale marò microspia mmt ocse orban paola musu pensioni radioattività ricerca riserva aurea salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati spread stati uniti stefano cucchi taranto telefono cellulare truffe online vegetariani veleni Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento amato anonymous anoressia antonio maria rinaldi argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio boldrini brevetto btp by calcio cambiamento camorra carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani david icke davide vannoni degrado dell'utri denaro dentista denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dogana domenico scilipoti dossier duilio poggiolini ebook egitto eroina etica eurexit fallimento fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giuliano amato gold hollande ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie malta maratona mariano ferro mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra multe musica natura obbligazioni oligarchi omofobia oppt overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi phishing pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia riformiamo le banche rigore risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scippatori scoperto secessione senzatetto sert sfratto sisa snowden spammer speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen troll trust tsipras turismo twitter universo uranio impoverito uruguay vati verdura vessazioni veterinario bravo roma veterinario gianicolense vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 2 febbraio 2013
Il giovane candidato sindaco al Comune di Milano
(PS: non è l'autore del testo, che è la sig.ra Bascetta)
Di Cinzia Bascetta


A Milano c’è un giovane candidato sindaco, appena ventenne, che raccoglie consensi tra le persone che, a ragione, sono stanche di questa politica. Una politica che spesso ci fa sentire presi in giro. E’ comprensibile. Basta vedere cosa succede ogni giorno: il parlamento impegnato a risolvere i problemi di Berlusconi, la polizia che carica giovani indifesi, la Minetti alla Regione e forse presto in parlamento, gli appalti venduti alla ‘ndrangheta in cambio di voti… ce n’è per tutti i gusti e siamo stufi.
Succede poi che un comico molto apprezzato cominci ad usare queste cose per suscitare la nostra indignazione e farci ridere allo stesso tempo. E’ terapeutico prendere collettivamente in giro i politici, per terminare con un liberatorio “vaffa.” Ci allontana da quella sensazione di impotenza che ci accompagna ogni giorno ma è solo un’illusione se poi le parole non si tramutano in azione. Sembra quasi che sia tutto frutto di un attento studio.
E infatti scopriamo che Beppe Grillo non è che la facciata di un movimento che nasce nella mente di Gianroberto Casaleggio, sembra che sia sua anche l’idea dei Vday, ma chi è costui? Un giorno, quando collaboravo alla campagna elettorale delle regionali in Lombardia per le 5 stelle, piena anch’io di tante speranze, ebbi l’onore di conoscerlo. Erano solo due mesi che partecipavo nel meetup e Vito Crimi (candidato alla presidenza della Regione per il movimento 5 stelle) mi mandò dallo staff di Beppe Grillo insieme ad altre due persone, le mie idee su cosa fosse questo staff non erano ancora chiare. Beppe Grillo aveva sempre parlato di 5 ragazzi…
Ci rechiamo negli uffici della Casaleggio Associati a Milano, Gianroberto, dopo averci dato indicazioni sui temi che avrebbero dovuto affrontare i candidati nell’evento di piazza Duomo, si alza, si gira e se ne va senza neanche un grazie arrivederci. Quel giorno dissero anche una frase che mi colpì molto. Dissero che al tabellone luminoso in piazza Duomo avrebbero pensato loro, sapete quanto costa l’affitto di quel coso? La cosa mi colpì ma volevo ancora aggrapparmi alla speranza che con il movimento ci saremmo liberati della casta. Altre vicissitudini poi mi spinsero a cercare ulteriori informazioni e così un collegamento dopo l’altro è emersa la triste, amara verità. La Casaleggio Associati è una società di strategie di Rete e marketing, gestisce il blog di Grillo, ne possiede i credits ed è anche la casa editrice dei suoi libri e video.
Ecco chi sono i “5 ragazzi” che il 22 gennaio 2004 fondano la Casaleggio Associati:
Gianroberto Casaleggio, già Amministratore Delegato e Direttore Generale della Webegg (gruppo multidisciplinare per la consulenza delle aziende in Rete, controllata per il 59,8 % da I.T. Telecom Spa (controllata a sua volta al 100% da Telecom Italia) )
Luca Eleuteri, tra il 2000 e il 2003 lavorava nella Direzione Generale di Webegg.
Mario Bucchich, fino al settembre 2003 è stato Responsabile Comunicazione e Immagine del Gruppo Webegg.
Enrico Sassoon, già Direttore Responsabile della rivista Affari Internazionali e membro dell’American Chamber of Commerce in Italia, entra il 15 gennaio 2001 nel Consiglio di amministrazione di Webegg.
C’è poi anche Maurizio Benzi, Marketing di Webegg e organizzatore dei Meetup di Grillo a Milano. Gianroberto Casaleggio inizia la sua carriera nell’Olivetti di Roberto Colaninno, poi diventa amministratore delegato di Webegg, joint venture tra Olivetti e Finsiel, a fine giugno 2002 Olivetti cede la propria quota (50% del capitale) in Webegg Spa a I.T. Telecom Spa, che nel 2000 ha dato vita a Netikos Spa dove Casaleggio fa parte del CdA con Michele Colaninno (secondogenito di Roberto e presente nel CdA Piaggio), poi nel 2004 chiude e passa con altri dirigenti Webegg a fondare nel 2004 la Casaleggio Associati. Nel Gennaio 2005 parte il blog di Beppe Grillo.
Roberto Colaninno nel 1996 viene nominato amministratore delegato di Olivetti.
In quegli anni trasforma l’azienda da una società di computer in una holding di telecomunicazioni creando Infostrada e Omnitel. Nel 1999 lancia una offerta pubblica di acquisto (OPA) su Telecom Italia, fino ad oggi la più grande operazione di acquisizione mai operata in Italia. Come soci dell’operazione ha un gruppo di imprenditori bresciani guidati da Emilio Gnutti. L’operazione riesce, però crea un grosso debito in Telecom che non riesce a risanare, facendo sprofondare la società di telecomunicazione. Nel 2001 vende la Telecom a Pirelli (Marco Tronchetti Provera) e Benetton (famiglia Benetton). Gianroberto Casaleggio, l’uomo dietro Grillo, ha avuto rapporti con i Colaninno. E prima di lavorare in proprio è stato in una società controllata da Telecom Italia, la Webegg. Nondimeno Grillo attacca Gnutti-Colaninno (Mr. 19.000 licenziamenti) e soprattutto Provera (prode skipper con l’hobby delle scatole cinesi…). La share action che scopo ha? Beppe Grillo scrive al neo a.d. Bernabè che nel 2008 sarà pronto con la share action, ma a far che??? Non è un po’ strano che il suo editore sia così attaccato all’argomento Telecom? La Casaleggio Associati ha numerosi partners tra cui la Bivings Group, nota per i clienti importanti, tra cui JP Morgan e Monsanto.

La Monsanto dopo clamorosi fallimenti nel tentativo di spianare la strada all’ingresso degli OGM nel mercato si è affidata a Bivings Group con eccellenti risultati. La Bivings si è avvalsa di personaggi fasulli (fake persuaders), dipendenti della Bivings (smascherati!) che andavano nei forum e scrivevano messaggi ‘disinteressati’ a favore della Monsanto e contro ricercatori che avevano scritto un articolo su Nature in cui affermavano che il mais messicano di produzione locale era stato contaminato, da una distanza molto grande, da polline geneticamente modificato. Un macigno per i colossi del bio-tech che stavano cercando di convincere Messico, Brasile e Unione Europea ad abolire l’embargo sulle sementi OGM. I commenti di questi fake fecero RITRATTARE Nature (prima volta in 133 anni!), la quale scrisse che l’articolo non doveva essere pubblicato. Possibile??? Sì, questa è una tecnica di ‘marketing virale’: si inventano fake che scrivono cose volutamente tendenziose per influenzare la gente indecisa che si schiera dalla loro parte pensando che <>.
E così via in maniera esponenziale come una vera infezione di massa!


Fonte: http://www.anticasta.org/2011/05/mattia-calise-e-il-pericolo-dietro-al-movimento-5-stelle.html - oriefeiro.wordpress.com/2008/01/27/dossier-beppe-g-parte-1/
Aggiornamento: avevamo attribuito l'articolo ad una 'fonte' che invece lo aveva solo ripreso: l'articolo originale è http://www.anticasta.org/2011/05/mattia-calise-e-il-pericolo-dietro-al-movimento-5-stelle.html

15 commenti:

Francesco ha detto...

Mi lasciano perplesso queste uscite dagli ex-grillini.
Ok... poniamo il caso che è come dici tu. C'è tutta una struttura dietro... il burattinaio etc etc etc.
Vorrei capire a questo punto perchè i sindaci, i consiglieri, i deputati alla regione e tutti gli eletti del M5S che stanno facendo bene, mantenendo anche le promesse fatte in campagna elettorale non menzionate mai? E soprattutto che sono anch'essi delle marionette?

Anonimo ha detto...

CHE SIGNIFICA TUTTO CIO' TRADOTTO IN PAROLE TERRA TERRA???LA GENTE COMUNE NON CONOSCE NULLA DELLE STRATEGIE DI MERCATO E DI POTERE NE TANTO MENO COMPRENDE IL DIFFICILESE DA LAUREATI......CHI VUOLE CONSENSI O OPINIONI O CONFRONTI DEVE ESPRIMERSI AFFINCHE' TUTTI POSSANO COMPRENDERNE IL CONTENUTO .

Cinzia Bascetta ha detto...

La sig.ra Tomasi ha copiato l'articolo di sana pianta e se lo è firmato a suo nome. L'originale è qui. http://www.anticasta.org/2011/05/mattia-calise-e-il-pericolo-dietro-al-movimento-5-stelle.html

andrea arena ha detto...

Nulla di nuovo sotto il sole, è la solita minestra. Cambiano il piatto che la contiene, qualche ingrediente e cambia il cameriere che la serve. Fanno di tutto per farla piacere e renderla appetibile. Chi abbocca e la mangia alla fine scopre che è sempre la stessa: è tossica !

Anonimo ha detto...

bene, questo vuol dire che non dobbiamo votare nemmeno grillo?
c'e' un'altra alternativa?
indicatela

Anonimo ha detto...

questo prova che dietro grillo c'e' un'organizzazione ...
di persone di idee di soldi ( eh si !!!! servono anche quelli lo sapete ???) .
E allora ?? SPiegatemi dov'e' il male che tanto paventate ???
Spiegate Grazie ....

Anonimo ha detto...

Ora mai i tempi sono maturi, chi vuole continuare a farsi ingannare lo faccia, chi ha un minimo di coscienza sveglia, è ha capito, almeno la base di come funziona il sistema odierno, non si fa fregare dai fake.

Non c'è più tempo per stare dietro a chi ancora vive nell'illusione che un " Messia" risolverà tutto.

Appena 5 anni fa parlare di scie chimiche era da folli, ora molti ne parlano e giustamente si preoccupano, appena 5 anni fa parlare di massoneria,tesse segrete ecc ecc eri preso da folle, ora tanti ne parlano, ecc ecc con tutto, medicina alternativa, alimentazione.

Forse anche tutto ciò è stato ideato e previsto da qualcuno.
Ma perdere tempo ancora con persone che hai due mortadelle sugli occhi è da stupidi.

Chi vuole capire, capisce, il resto per farà la sua strada.

Anonimo ha detto...

scusate ma la foto di matteo calise che c'azzecca con il testo di questo pseudo articolo pieno di inganni e illazioni?? la foto è messa per far credere che l'abbia scritto lui? e poi ancora sta storia de casaleggio, in rete è stato spiegato mille volte come casaleggio era un semplice dipendente di telecom (tra l'altro Grillo ha fatto guerra a telecom alla stessa stregua di parmalat e adesso MPS denunciando con netto anticipo tutti gli intrallazzi fatti dalle banche ai danni dei risparmiatori). quanto scritto si commenta da sè, è un goffo stratagemma per screditare il m5s che invece sta dimostrando coi fatti che è composto da cittadini onesti tanto da tagliarsi lo stipendio e indirizzare tutto nei fondi di aiuto alla piccola e media impresa. poi liste pulite, no rimborsi elettorali e tanto altro ancora...

Anonimo ha detto...

E quindi? Hai parlato di holding, cda, società...
e allora? Il nesso con grillo al di là della partecipazione di là casaleggio a società..qual'è
...quello che hai scritto non toglie e non aggiunge nulla al movimento 5 stelle..non é che magari ti hanno tagliato fuori e sei un pò arrabbiata?

Massimiliano Masperi ha detto...

Eppure Grillo è (correggetemi se sbaglio) l'unica forza politica di rilievo che quantomeno si propone di ridurre i costi assurdi dello stato! Certo, probabilmente alla luce di queste scoperte non voterò più Grillo ma qualcuno come il PAS oppure Io Amo l'Italia, ma sono forze politiche pressoché irrilevanti, benché le intenzioni siano le più lodevoli in assoluto...

nadar56 ha detto...

Non ho capito il senso di questo lunghissimo post di Marinella Tomasi,praticamente non ha detto niente di nuovo,sapevamo già che Casaleggio è un grande esperto di strategie di rete e marketing e che ha dato a Beppe tutte le informazioni di base per creare un blog di grande impatto sulla rete.Detto questo qual'è il fine della sua dichiarazione di ex attivista del movimento 5 stelle,screditare Beppe e la sua lodevole iniziativa? Io sono stato in piazza a Salerno il 21 gennaio ad ascoltare un comizio di Grillo e vi assicuro che il megafono del M5S non si limita a prendere in giro i politici con dei semplici "vaffa"lui propone soluzioni reali e concrete,quelle che i ragazzi del movimento stanno già mettendo in pratica,dimostrando a tutti come si può fare politica riducendo i costi della stessa a favore dei piccoli imprenditori,artigiani,commercianti tartassati dal un governo massacratore spesso costretti a chiudere la propria attività.Questo è solo un piccolo esempio del grande messaggio che solo grazie a lui e a Casaleggio oggi possiamo ascoltare,non mi interessa minimamente se la Casaleggio associati trae dei profitti dalla gestione del blog di Grillo(almeno sono ricavi leciti,non tasse chieste agli italiani sotto forma di rimborsi elettorali)la cosa importante è che questi due grandi sono riuscite ad aprire la mente a tantissime persone(me compreso)che fino a poco tempo fà erano dei perfetti analfabeti in questioni politiche e che si tenevano a debita distanza dalla vita politica del paese.Mi auguro che lo tsunami 5 stelle si abbatta con grande violenza sui politici,papponi,corrotti,arroganti e li spazzi via per sempre dal mondo politico nazionale.

Phitio ha detto...

Interessante, ma mi sembra che ci si perda un bel po' nel finale di questo articolo.

In ogni caso, degno di essere riproposto in giro per il checking incrociato.

Salvatore Messina ha detto...

Mah, chi vivrà vedrà!

GRAZ ha detto...

Ho letto tutto: e quindi? Non vedo le grandi macchinazioni o i secondi fini di Casaleggio o di Grillo sottesi all'articolo? Ci sono elementi più espliciti per diffidare del M5S?

Anonimo ha detto...


Forse chi è in malafede e non è più
nel movimento, esprime la sua rabbia
sparando a zero su tutti e tutto.
Io credo e sono convinto che la
prudenza non è mai troppa ...
Chi e stato eletto in Sicilia e sta facendo un ottimo che cosa dici e pensi in merito ???? ti auguro tanta ma tanta ''''' ??????

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi