lunedì 18 febbraio 2013

Erano proprio meteoriti? Siamo sicuri?


Oltre 1000 feriti in Russia per un insolito sciame meteorico che ha colpito una zona scarsamente abitata degli Urali.

Erano proprio meteoriti? Siamo sicuri?

di Piero Cammerinesi (corrispondente dagli USA di Coscienzeinrete Magazine e Altrainformazione)
- - -

Da fonti interne dell’amministrazione USA veniamo confidenzialmente a sapere che forse le cose non stanno esattamente come ci sono state raccontate…

E anche di là dell’Atlantico qualcuno fa delle affermazioni fuori dal coro.

Ha iniziato il giornale russo Znak riportando la notizia secondo la quale il meteorite era stato intercettato dal sistema di difesa anti-missile di Urzhumka vicino a Chelyabinsk.

Poi il vice Primo Ministro Dmitry Rogozin, secondo il quale “è necessario sviluppare un nuovo sistema di difesa per identificare e neutralizzare minacce provenienti dallo spazio” ha fatto nascere qualche sospetto (1).

Ma la vera ‘bomba’ esplode quando il leader liberale Vladimir Zhirinovsky afferma pubblicamente che non si è trattato affatto di meteoriti ma del test di un’arma spaziale americana (2). Da notizie riservate pare che tale arma sarebbe stata abbattuta da un missile russo.

Secondo Zhirinovsky il nuovo segretario di Stato Americano John Kerry voleva avvisare il ministro degli esteri russo Sergei Lavrov del test ma non sarebbe riuscito ad avvisarlo in tempo perché quest’ultimo era in viaggio in Africa.

Il dipartimento di Stato USA - da parte sua - ha recentemente confermato che John Kerry non è stato in grado di parlare con Lavrov – in missione ufficiale in Africa – a proposito di “urgenti questioni internazionali”.

Immediatamente alcuni organi di stampa si sono precipitati ad enfatizzare la scarsa affidabilità di Zhirinovsky, noto per le sue posizioni ultranazionaliste.


Il Washington Post scrive che Zhirinovsky “ha accusato l’America per la pioggia meteorica di oggi” (3), WaPo sottolinea come Zhirinovsky sia noto “per la sua retorica nazionalista, anti-occidentale e alle volte bizzarra”, mentre Der Spiegel lo definisce senza mezzi termini un “clown politico”.

Al tempo stesso – manco a dirlo - coloro che hanno riportato la notizia sono stati subito etichettati come ‘complottisti’ (4)…


Noi che non complottisti non siamo – ma neppure burattini del mainstream – un po’ di domande ce le facciamo e attendiamo fiduciosi le risposte:

  • Perché meteoriti in un periodo dell’anno in cui la terra non sfiora il quadrante di cielo dove ci sono gli sciami meteorici?
  • Perché un meteorite che ha fatto tanto disastro fa un buchetto sul ghiaccio di soli 6 metri di diametro?
  • Perché non sono state - a oggi - mostrate tracce fisiche del meteorite mentre vi sono ben 20.000 persone che stanno lavorando a riparare i danni?
  • Perché nelle sequenze di alcuni filmati pubblicati in rete si vedono degli altri oggetti che volano più velocemente del meteorite e che sembrano cercare di intercettarne la traiettoria? (5)


(1) http://www.presstv.ir/detail/2013/02/17/289369/russia-mulls-over-space-defense-system/
http://www.ibtimes.com/russian-meteor-was-us-weapons-test-claims-russian-nationalist-politician-vladimir-zhirinovsky
(2) http://rt.com/politics/zhirinovsky-meteorite-american-weapon-316/
(3) http://www.washingtonpost.com/blogs/worldviews/wp/2013/02/15/russian-parliament-member-says-meteor-was-actually-a-u-s-weapons-test/
(4) http://worldnews.nbcnews.com/_news/2013/02/15/16977509-meteor-sparks-rumors-conspiracy-theories-in-russia?lite
http://americanlivewire.com/mp-vladimir-zhirinovsky-says-russian-meteor-was-secret-us-arms-test/
(5) http://www.luogocomune.net/site/modules/news/article.php?storyid=4179



Fonte: http://www.liberopensare.com/index.php/articoli/item/437-erano-proprio-meteoriti

Anonimo ha detto...

1) I meteoriti non cadono sulla Terra solo quando questa attraverso questi fantomatici "quadranti del cielo" infatti la Terra si trova effettivamente in un continuo bombardamento da parte di piccoli e grandi oggetti che a volte si trovano raggruppati in piccoli sciami sia magari perché provenienti da un solo meteoriti sia per effetti gravitazionali

Come si legge in:
http://it.wikipedia.org/wiki/Meteorite
"Ogni anno si stima che il numero di rocce che cadono sulla Terra delle dimensioni di una palla da baseball o più si aggiri sulle 500" più di uno al giorno.

2)Non è stato un solo meteorite a fare "tutti quei danni" ma è stata una pioggia di meteoriti costituita da pezzi di un meteorite più grande. Quindi è stato un "sassolino" incandescente a grande velocità a fare quel buchino nel ghiaccio.
3)sempre nell'articolo di prima: "La maggior parte delle meteoriti si disintegrano in aria, e l'impatto con la superficie terrestre è raro." "Di queste (le 500 annuali) ne vengono mediamente recuperate solo 5 o 6; gran parte delle rimanenti cadono negli oceani o comunque in zone in cui il terreno rende difficile un loro recupero. "
4) non voglio neanche commentare il video... Dico solo che il vetro temperato dei cruscotti delle auto generano numerosissimi fenomeni di diffrazione luminosa soprattutto in riprese fatte dalla macchina a oggetti luminosi (effetto che si può constatare anche guardando ad occhio nudo i lampioni da un'auto)

Con questo non voglio dire che la vostra teoria non è possibile. Dico solo che tutto è spiegabile e le vostre idee sono molto improbabili.

Anonimo ha detto...

Intanto vi segnalo un presunto avvistamento Ufo a Prato

http://www.youtube.com/watch?v=umN-7OzscPY&feature=youtu.be

Gormilvecchio ha detto...

Prima di arrivare alla teoria del complottismo bisogna esaminare bene i fatti: Qualche giorno fa è passato il famoso asteroide a soli 30.000 Km dalla terra che ha creato un pò di scompiglio mediatico.
E' forse possibile che in "coda" ad esso ci fossero alcuni piccoli asteroidi sfuggiti all'osservazione.
Non sono un astrofisico, quindi parlo a nome della persona mediamente informata.

Poi ricordo che il meteorite è esploso a mezz'aria, cosa che è possibilissima e già successa in Siberia nel 1917, anno più anno meno, quindi il foro nel ghiaccio è plausibile.

Proprio questa mattina poi ho visto immagini sui tg di piccoli presunti frammenti di meteorite rinvenuti, cosa che ovviamente può essere stata messa per sviare le opinioni per quanto ne sappiamo.

Con questo volevo solo far sentire una diversa campana e mostrare che non esistono indizi concreti nè per appurare la strada del meteorite nè per dimostrare la tesi del complotto.

Colgo l'occasione per rinnovare i miei complimenti a tutto lo staff di NoCensura!

Anonimo ha detto...

Ciao a tutti.
Anche io faccio parte della "gioventù disinformata" aimé, ma ringrazio allo stesso modo questo blog che ci consente una visione chiara e meno arzigogolata di questioni che infondo ci riguardano da vicino.
A proposito del tema trattato vi consiglio questa pellicola spagnola censurata in Europa perché troppo scomoda e troppo chiara riguardo alla nostra disastrosa situazione economica.

Qui il link: http://www.youtube.com/watch?v=5N_yDwLICXQ
Purtroppo la qualità non è molto buona ma vi assicuro che dopo i primi attimi di fatica vi prenderà così tanto da arrivare alla fine senza accorgervene!

Buona visione

Suzie

Pingetto Hunter ha detto...

La triettoria stimata del meteorite non è consone alla sua scala di rotta,il sistema di rilevazione rileva in tempo reale con scarto di 1decimo di secondo la traiettoria definitiva e il punto di origine che esso sia e venga,vi sono ben 12 sistemadi controllo a larga scala e lavorano ad unisono gli uni daagli altri,la rete o barriera difensiva sopra le nostre teste è immensa e assume un controllo globale e astrale per miliardi di kilometri,entra in funzione il piano blu..........

Anonimo ha detto...

leggete il libro horns of mose di laura knight che dimostra come nella storia eventi del genere sono ciclici e rispecchiano la coscienza delle persone, il meteorite delle russia è solo il principio
Then again, given that human history appears to be defined by a succession of more or less corrupt ruling elites, and if we are to assume that such corruption (and its spread throughout society) is the mechanism by which a civilization attracts cosmic catastrophe, blaming and deposing the elite is a good solution. The problem, however, is that the underlying mechanism is not understood by the people, which means that they lack the knowledge that, if they are to prevent further destruction, they must, at all costs, prevent the establishment of any future corrupt elite.
http://www.sott.net/category/17-Fire-in-the-Sky?page=4

paolo zamparutti ha detto...

non esistono sciami meteorici, quello che comunemente viene definito sciame meteorico altro non è che polvere spaziale lasciato anticamente dal passaggio di comete è che noi annualmente incrociamo. polvere dunque, non comete. Non si è avuto alcuna "pioggia di meteoriti" in russia, ma un singolo oggetto di 7.000 tonnellate circa e del diametro stimato di 15 metri. che poi si è polverizzato, al suolo sono arrivati solo piccolissimi frammenti, i più grandi dei quali delle dimensioni di sasso. Non sono stati i sassi a fare danni, ma tutti i danni sono attribuibili allo shoc sonico prodotto dall'entrata in atmosfera della meteora. Tale oggetto non è intercettabile da nessun sistema radar o da missili militari in quanto questi sistemi non sono progettati per intercettare o tracciare la traiettoria di simili oggetti, per il semplice fatto che nessuno ha armi di tale tipo in arsenale, a meno che uno stato non debba progettare un sistema di intercettamento, che se anche fosse progettabile costerebbe somme immense, il tutto per evitare qualche vetro rotto. Ogni sistema di difesa da meteoriti si propone di intercettare tali oggetti a milioni di chilometri di distanza dalla terra, per spostarne l'orbita. Intercettarli in atmosfera è assurdo.

Nome

Email *

Messaggio *