Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 18 gennaio 2013

Di Francesca Suggi per iltirreno.gelocal.it

In Comune l’auto consuma anche se resta ferma

VOLTERRA. Sono dotate di strani poteri magici quelle auto comunali. Con benzina che sembra evaporare, macchine su cui viene fatto il pieno - così risulta dalla carta carburante - che invece non si spostano di un centimetro dal garage, serbatoi con una capienza massima ben definita che, invece, “bevono” addirittura più litri di quanto ne potrebbero contenere. È un fenomeno misterioso quello che accade sul Colle da qualche tempo a questa parte. Già si era manifestato a ottobre e aveva preso la forma di un esposto alla guardia di finanza per la gestione allegra sia dei registri di marcia (introdotti nelle macchine da maggio, dopo una delibera di consiglio ma non utilizzati su tutte) che della scheda carburante. Caso che riguarda solo l’auto a disposizione degli organi istituzionali, la Fiat Brava per intenderci. Ora il giallo si infittisce: i controlli da parte degli uffici competenti si allargano agli altri mezzi e le irregolarità aumentano. Il risultato è una relazione dettagliata prima che si traduce in una nuova denuncia.
La nuova relazione inviata alla guardia di finanza il 20 dicembre si concentra su due auto di Palazzo, due Fiat Punto, una targata CK502XH e l’altra BD100EV. Periodo di verifica: 2007-2012. A tirare le conclusioni è il responsabile del servizio Finanziario del Comune di Volterra, Gianluca Pasquinucci che afferma: «Sussistono sufficienti elementi per ipotizzare un uso non corretto dei mezzi di proprietà comunale. Si ritiene pertanto necessario mettere a conoscenza codesta autorità ai fini dell’accertamento di possibili responsabilità». Il tutto sulla base dell’analisi dei consumi delle due auto in base ai registri di marcia per il periodo da maggio a settembre 2012 e anche delle verifiche nei mesi dello stesso anno ma precedenti all’introduzione dei registri.


Fonte: http://iltirreno.gelocal.it/pontedera/cronaca/2013/01/17/news/in-comune-l-auto-consuma-anche-se-resta-ferma-1.6365604

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi