Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

lunedì 7 gennaio 2013

Avete mai visto una mano danneggiata dall'esplosione di un grosso petardo?

L'immagine potrebbe turbarvi...


Clicca sull'immagine per ingrandirla
La foto che vedete si riferisce al terribile aspetto in cui si presentava la mano di uno sfortunato giovane settentrionale di 22 anni vittima di un incidente da fuochi d’artificio qualche anno fa. La mano fu amputata al polso.

La foto è stata scattata dal Dr. Andrea Atzei (chirurgo della mano, polso e gomito del Policlinico “G.B.Rossi” di Verona), è più eloquente di qualsiasi discorso riguardo ai danni gravi ed irreversibili che questi ordigni possono provocare.

Anche quest'anno il bilancio del 1° Gennaio è stato pesantissimo, con morti e feriti.

Ogni anno circolano i "soliti appelli" a prestare la massima attenzione nell'uso dei botti, e anche se probabilmente servono a poco, essendo il nostro blog seguito anche da molti giovani ci siamo sentiti di invitare alla prudenza e sensibilizzare nei confronti degli amici animali, il cui rispetto è sintomo di civiltà (da parte delle istituzioni) e di intelligenza e sensibilità (da parte delle persone).

Mentre gli articoli "di prediche" vengono scarsamente considerati dall'universo giovanile, probabilmente una foto eloquente vale più di cento parole, e rimane più impressa nella mente di coloro che, accendendo artifizi pirotecnici, si è sottoposto al rischio di fare questa fine: nessuna precauzione può escludere i rischi derivanti da difetti di fabbricazione che possono comportare l'esplosione anticipata, quasi immediata. E considerando che la maggioranza dei "bòtti"sono di produzione cinese, è facile immaginarne l'affidabilità: discorso che riguarda anche quelli "artigianali" molto diffusi nel napoletano.

Anche se ci siamo messi il Capodanno alle spalle da pochi giorni, facciamo girare l'immagine, sperando che possa contribuire a infondere un po' di prudenza e far riflettere sul fatto che rischiare una mano, la vista e persino la vita, per un petardo... non è con la repressione ed i divieti che si convincono i giovani a non utilizzare i petardi, anzi questa stimola i giovani "ribelli" a trasgredire.


Staff Nocensura.com


Fonte immagine

1 commenti:

Anonimo ha detto...

fa parecchi schifo devo dire , ma nessuno ti obbliga a fare lo stupido a capodanno , e poi che dire quando al posto della mano , del "signore" di turno li mettono in bocca hai poveri randagi che hanno la sfortuna di trovarsi sulla loro strada?? di quello non si dice niente come del gatto di pisa o i cani nel mezzogiorno dilaniati per divertimento?? scusate forse sono un pò ipocrita ma se devo scegliere preferisco le foto della mano .. mi fa sinceramente meno pena ,,,,

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi