Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta governo esteri economia editoriale scandali fatti e misfatti salute diritti civili mass media giustizia ambiente sanità USA crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi libertà forze dell'ordine scienza censura lavoro cultura berlusconi animali infanzia chiesa centro energia internet mafie riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO notizie europa carceri satira scuola immigrazione eurocrati facebook banche euro grillo renzi manipolazione mediatica pensione bilderberg mondo alimentari signoraggio razzismo manifestazione finanza sovranità monetaria massoneria debito pubblico guerra travaglio disoccupazione Russia tasse militari poteri forti UE trilaterale ucraina geoingegneria parentopoli Grecia germania siria banchieri inquinamento mario monti enrico letta marijuana big pharma napolitano nwo obama vaccini Traditori al governo? agricoltura ogm austerity sondaggio tecnologia Angela Merkel canapa meritocrazia umberto veronesi armi bambini cancro fini suicidi vaticano PD terrorismo BCE clinica degli orrori equitalia privacy video nucleare prodi boston israele ministero della salute sovranità nazionale bancarotta eurogendfor fondatori del sito globalizzazione iene monsanto staminali INPS droga Putin acqua bufala marra matrimoni gay nigel farage nikola tesla politica anatocismo evasione fisco magdi allam moneta pedofilia usura FBI elezioni francia fukushima informatitalia.blogspot.it ricchi società troika Aspen Institute Auriti CIA Giappone adam kadmon africa attentati autismo bavaglio costituzione draghi federico aldrovandi fiscal compact fmi giuseppe uva golpe lega nord nsa petrolio sicilia stamina foundation terremoto Cina Onu assad controinformazione frutta giovanardi goldman sachs imposimato mcdonald mes psichiatria rifiuti rockfeller rothschild sciopero servizi segreti slot machine spagna svendita terra torture turchia violenza Marco Della Luna aldo moro arsenico barnard bonino crimea edward snowden famiglie fed forconi inciucio laura boldrini m5s magistratura nato no muos no tav palestina proteste suicidio università vegan virus 11 settembre 9 dicembre Fornero Ilva Muos NASA Svizzera aids alan friedman alimentazione antonio maria rinaldi borghezio carne chernobyl corruzione corte europea diritti uomo delocalizzazione diffamazione disabili ebola educazione elites esercito farmaci gesuiti gheddafi giuliano amato hiv illeciti bancari illuminati india influencer informazione iraq islam islanda latte legge elettorale marò microspia mmt paola musu precariato prelievi forzoso privilegi propaganda prostituzione radioattività salvini sardegna sigaretta elettronica sigonella sindacati sovranità individuale spread stati uniti stefano cucchi storia taranto ungheria veleni verdura Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL Unione Europea aborto aborto forzato affidamento alluvione amato anonymous anoressia argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio brevetto btp by cambiamento camorra cannabis capitalismo carabinieri casaleggio cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione contestazione controllo mentale corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani davide vannoni dell'utri denaro dentista dentisti denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dittatura dogana domenico scilipoti donne dossier duilio poggiolini ebook egitto elettrosmog eroina eurexit europarlamento fallimento false flag fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giustizia sociale gold hollande ignazio marino ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie maratona mariano ferro marine le pen mario draghi mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra mossad multe musica natura nuovo ordine mondiale obbligazioni ocse oligarchi omofobia oppt orban overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia ricerca riformiamo le banche rigore riserva aurea risveglio coscienze saddam sangue satana schiavi scie chimiche scoperto secessione sert sfratto sisa snowden speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse telefono cellulare teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen trust tsipras twitter universo uranio impoverito uruguay vati vegetariani vessazioni vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 25 dicembre 2012
Negli USA il trasporto ferroviario è di fatto disincentivato, costringendo chi non ha una giornata da perdere ad utilizzare l'aereo, anche per rotte medie in cui le rotaie potrebbero rappresentare una valida alternativa ai voli. Il sistema ferroviario è fermo al 1920 e anzi in alcuni casi 90 anni fa alcune tratte erano coperte in un tempo minore! Per fare un viaggio di 600 km negli USA possono volerci più di 11 ore, che lievitano a 15 con i ritardi.

In Italia "Frecciarossa" di Trenitalia copre la distanza Roma-Milano (580 km di rotaie) in 03:20 ad un costo di 79€

In Italia invece sta succedendo qualcosa di diverso: stanno scomparendo i treni economici, soppiantati da quelli ad alta velocità e ad alto costo: in alcune fasce orarie gli intercity sono scomparsi dall'offerta: i treni regionali e gli intercity sono sempre meno ed a orari scomodi.

La crisi è forte, e molti cittadini sopratutto per le tratte brevi preferirebbero avere la possibilità di scegliere treni più economici, laddove risparmiare un'ora di tempo significa spendere 20€ in più di biglietto:

Prendiamo per esempio la tratta Firenze - Roma, che collega il capoluogo toscano alla Capitale: essendo regioni confinanti sono disponibili anche i "treni regionali", più lenti ma più economici degli intercity e ancor di più degli eurostar.

Il "Regionale Veloce" impiega 03:46 e costa 19.25€ contro i 43€ degli eurostar che impiegano un'ora e mezza circa: una tariffa molto conveniente. Peccato che la "soluzione di viaggio" sia disponibile solo poche volte al giorno, mentre  le "Frecce" Argento e Rossa partono ogni 30 minuti.

Per la tratta Firenze - Milano non sono disponibili i "regionali" e la soluzione più economica è l'intercity: raggiunge Milano in 03:56 e il biglietto costa 31€ contro i 50€ dell'Eurostar, che impiega  01:45 - 01:58. L'intercity è disponibile appena due volte al giorno, tutti gli altri collegamenti sono Eurostar.

Riuscire a viaggiare con i treni più economici non è facile, oltre a viaggiare più lenti la scarsa disponibilità rende necessario attenderne a lungo la partenza in stazione, e quasi sempre in caso di viaggi giornalieri gli utenti sono costretti a scegliere i treni più costosi, se non all'andata e al ritorno, in almeno uno dei due.

Viaggiare in treno sta diventando sempre più PROIBITIVO, come lo è spostarsi da e per le isole, alla faccia della 'continuità territoriale'. La crisi sta mettendo a dura prova milioni di cittadini, che non possono permettersi di spendere il costo del biglietto dei treni ad alta velocità, pertanto i TAGLI ai trasporti economici devono essere FERMATI e anzi è NECESSARIO aumentare la disponibilità di viaggi più economici. Trenitalia deve fornire un servizio accessibile a tutti i cittadini, mentre il sistema attuale costringe a sacrifici enormi coloro che non possono permettersi gli eurostar.

Inoltre, visto che molti treni, in determinate tratte e nelle fasce orarie meno trafficate sono semi vuoti, perché non concedere viaggi gratuiti o a prezzi estremamente scontati ai pensionati con reddito inferiore ai 1.000€ al mese? O quanto meno quelli con la pensione minima?
Molti italiani vivono lontani dai propri cari, e rendere più accessibile gli spostamenti oltre a fornire un servizio utile ai cittadini sarebbe funzionale a far girare l'economia.


Staff Nocensura.com

(Informazioni su costi e tempi di percorrenza tratte da http://www.trenitalia.com/)

Di seguito un articolo sul sistema ferroviario statunitense, assolutamente indegno di una nazione come gli USA: che in questo modo hanno favorito il traffico aereo anche per gli spostamenti interni
- - - -
Negli USA il sistema dei trasporti ferroviari è obsoleto, fermo al 1920


Nota: l'articolo è tradotto dallo spagnolo attraverso Google Traduttore - ovviamente il testo non è impeccabile.

Di Beatriz Garcia (SOITU.ES)
. LOS ANGELES - Riesci ad immaginare prendere 15 ore e 20 minuti per arrivare da Madrid a Barcellona (distanza: 621 km)? Beh, qualcosa di simile è successo a me qualche giorno fa, quando ho deciso di andare in treno da Los Angeles a San Francisco (614 Km), un'idea che in un primo momento sembrava semplice, ma in realtà non è così. Alla Union Station , Central Station di Los Angeles, mi è stato comunicato che non era possibile viaggiare in treno a San Francisco, ma potrei arrivare a Oakland e di là attraverso la baia in autobus o in metropolitana.Il viaggio è iniziato male. tempo di percorrenza sarà di 11 ore e 17 minuti e biglietti, $ 65. Come è possibile se sono solo 614 km, ho chiesto. "E 'l'unica opzione che possiamo offrire, ma si può sempre volare o noleggiare un'auto se ti sbrighi", hanno detto in una finestra.
Nonostante la crisi che le mie ore residue sul treno, vado avanti con l'obiettivo e l'imbarco, con un'ora e mezzo di ritardo, il treno Pacific Coast. Quella mattina ho lasciato a 8:40 da casa mia Santa Monica (Los Angeles) e quando ho messo piede a San Francisco sono stati il 12 a mezzanotte. In totale, 15 ore e 20 minuti per un viaggio che può essere risolto in un'ora in aereo, su ciò che l'aeroporto serate a casa. Una situazione del tutto 'Terzo Mondo' se si considera il numero di persone che si recano tra le due principali città della California e sono tecnologicamente desarrolllado il paese . Il sistema ferroviario è diventato, senza dubbio, in un grado in attesa di ottenere i colori di una delle nazioni più sviluppate e potenti del mondo.

E la cosa migliore non è vuoto

Durante il viaggio è facile incontrare persone. Una delle auto è smaltato e funzioni come 'cena' e una sala relax. Qui si concentra in tutto il mondo alla ricerca di un po 'di conversazione. Alla domanda molti dei miei colleghi hanno deciso perché non andare a San Francisco in aereo , il prezzo è molto simile al treno, anche meno se si acquista in anticipo. Tutti concordano sul fatto che la differenza di tempo di 9 ore vale la pena, perché arrivare rilassati a destinazione.
Cecile Adams, un turista di Sydney, è chiaro:. "Sto facendo un viaggio nella West Coast Se perdo io volo attraverso il paesaggio e anche pensato di noleggiare un auto, ho finalmente deciso che questa era la migliore opzione aggiunta. Il treno dà sempre un tocco di avventura di viaggiare e incontrare persone aiuta ". Stephen Unyi è consulente e San Francisco funzionerà. Tuttavia, hanno anche scelto il treno lento. "Ho dovuto chiedere un giorno di ferie, ma io sono così stufo prendo aerei vale la pena. Il treno colgo l'occasione per rilassarsi e leggere un sacco ... ma la verità, non mi dispiacerebbe che ci sono voluti quattro o cinque ore in meno. E 'sorprendente come lento andare. non utilizzare questo tipo di trasporto molto spesso, ma è bello attraversare lo stato in questo modo di volta in volta. ha un sacco di fascino. " Tra gli altri passeggeri sono molti neolaureati stanno facendo una sorta di 'Inter-Rail 'per l'americano. Il nostro stesso treno va a Seattle per un viaggio di trenta ore.



Così sarà l'alta velocità ferroviaria California.
California non è un caso isolato. Per i viaggi in altri settori, come ad esempio tra Chicago e Denver, ci vogliono più ore di quanto sono stati necessari nel 1920, come pubblicato da Slate luce di questi dati, mi aspettavo di trovare l'unico treno collega Los Angeles a San Francisco completamente vuoto. Niente è più lontano dalla verità. Questo sistema arcaico è riuscito a entrare in tasca a un tipo di pubblico che il tempo non se ne cura: i viaggiatori romantici che preferiscono godersi il panorama della costa della California, bevendo un bicchiere di vino, prima di arrivare a tempo di record sua destinazione. In questo treno consentito solo fortunati che possono permettersi di perdere un giorno a 600 km, ma è del tutto lontano dai milioni di cittadini che richiedono un sistema moderno ed efficiente.

100 anni senza un serio investimento in infrastrutture

Ma cos'è che ha portato gli Stati Uniti ad avere un sistema ferroviario simile a quello all'inizio del secolo scorso? Ci sono diverse ragioni. Per cominciare, il paese ha più di 100 anni senza un serio investimento nelle infrastrutture. In effetti, nel 2000, ha avuto le miglia stessi binari ferroviari nel 1881. inoltre, le strade esistenti non in grado di supportare i treni molto veloci, in modo che il limite di velocità per i treni sugli Amtrak , la Renfe Stati Uniti, è 127 km / h, con l'eccezione del Acela che collega Boston - New York - Washington, DC, a 177 km / h. Ovviamente di solito non raggiungere i 127 km / h - solo questo è stato il caso nei treni più veloci, e in tempo. In genere, non superiore a 100 kmh dalla finestra vedere come le auto si frustrato in avanti.




Plottaggio California Ave.
Tuttavia, in un momento in cui il cambiamento climatico e le preoccupazioni della congestione rendere la vita sempre più difficile per i cittadini, il governo degli Stati Uniti ha finalmente impegnata nello sviluppo diun sistema ferroviario degno del XXI secolo, che risponde agli obiettivi di sostenibilità, velocità e sicurezza. Il presidente Obama ha detto che "non vuole vedere come si costruisce il treno più veloce dall'altra parte del mondo, ma negli Stati Uniti", e di mettere sul tavolo un investimento di 8.000 milioni di dollari per contribuire a sviluppare un Rete ferroviaria. Inoltre, Obama ha detto che il treno ad alta velocità "si cambia il modo in cui gli americani in viaggio" e, infine, anche le due coste si uniranno a tempo di record. Purtroppo, la grande idea di democratico è un sogno irrealizzabile al momento e fino ad ora un solo progetto approvato e pronto per essere lanciato: il treno ad alta velocità in California.

A Spagnolo sapore di progetto

Gli americani hanno sempre messo l' AVE spagnolo come un esempio di ciò che vogliono che i loro treno ad alta velocità. Forse è questo che ha aiutato Prointec, società di ingegneria spagnola, per ottenere due contratti di progetto di scrittura e lo studio ambientale di un lavoro che ha sollevato aspettative tra centinaia di aziende in tutto il mondo. una costruzione in cui tutti i paesi vogliono entrare, ma in cui, fino ad ora, sono gli spagnoli che da guadagnare dalla loro esperienza di AVE. Anche se, come confermato dal Prointec, i francesi sono pazzi cercando di 'catturare cavedani'.
Secondo Luis Iglesias, capo del settore sviluppo Prointec, anche se sono stati presentati con diverse società statunitensi "molto buono", alla fine sono stati scelti ", perché hanno preferito affidarsi ad una società con esperienza in alta velocità." Con il nuovo 'AVE californiano', il viaggio che mi ha impiegato 15 ore e 20 minuti sarà fatto in due ore e 38 minuti. Ovviamente, come tracce della ribalta, la maggior parte del percorso si trova all'interno e non essere godere di una splendida vista sulla costa della California.
Il progetto ha un sapore spagnolo. Piuttosto che AVE ispiratrice in quello che abbiamo fatto è stato messo in pratica tutte le conoscenze acquisite con lui ", ha detto Iglesias. Da Prointec sostengono che in linea di principio non vi è nulla è chiuso con altri treni ad alta velocità negli Stati Uniti, perché in questo momento sono solo "idee ma niente di concreto." Per quanto riguarda quando le opere alla fine, si consideri che la prima sezione sarà pronto in cinque anni , ma la distanza che collega Los Angeles e San Francisco non sarà completatofino al 2020.

Il Ministro dei Trasporti Obama arriva in Spagna

Il segretario dei Trasporti degli Stati Uniti, Ray LaHood, arriva domani in Spagna per la nostra dettagliata ad alta velocità della rete ferroviaria. Oltre incontro con Zapatero,cavalcare l' AVE dalla stazione di Atocha a Saragozza per toccare con mano come funziona.
Visita LaHood ha suscitato grande interesse a livello internazionale il riconoscimento eopportunità di business che si aprono per molte aziende spagnole. Dopo l'incontro con Zapatero, LaHood incontrerà con il ministro dello Sviluppo, José Blanco, e un ampio gruppo di imprenditori delle infrastrutture leader in Spagna, sia in treno e altri settori legati ai trasporti e lavori pubblici.
Come confermato da Prointec, molti rappresentanti degli Stati Uniti sono già in contatto con la costruzione Spagnolo per negoziare il suo possibile ingresso nel progetto. Inoltre, ci sono possibilità che i treni sono anche la spagnola fabbricare Talgo -, e la segnaletica è prodotto dalla società pubblica . ADIF tra il governo ei datori di lavoro cercano di convincere LaHood che la rete ad alta velocità ferroviaria dovrebbe portare sigillo degli Stati Uniti spagnolo.

Nota: l'articolo è tradotto dallo spagnolo attraverso Google Traduttore - ovviamente il testo non è impeccabile.

Fonte: http://www.soitu.es/soitu/2009/05/25/actualidad/1243209975_925786.html

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi