Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 26 dicembre 2012

Asino Robot DARPAAncora una particolare novità da parte della DARPA ossia dal laboratorio militare tecnologico americano. Il suo vero nome è LS3 – acronimo di Legged Squad Support System – ma tutti lo chiamano Alphadog ed è una sorta di cane robotico un po' tozzo e con gambe sottili che può però muoversi in autonomia, anche di notte, oltre che obbedire docilmente ai comandi vocali.
È stato progettato per spostare carichi pesanti alleggerendo il lavoro ai militari che magari devono muoversi su terreni difficili, dunque forse sarebbe meglio considerarlo un asino robot, anche se la forma lo avvicina di più a un cinghiale così compatto e cicciotto seppur agile: può mettersi sul groppone ben 180 chilogrammi camminando per 32 chilometri al giorno. Dopo il salto vi attende anche un video.
Il buon LS3 può dunque muoversi in completa autonomia immettendo una destinazione e lasciando che il sistema GPS lavori da sé oppure si può ordinare di seguire un leader, ad esempio un soldato che lo precede. O ancora può variare in tempo reale le azioni ascoltando i comandi vocali del leader stesso che può ad esempio ordinare di seguirlo, di fermarsi, addirittura di sedersi oppure di attendere e così via.

Oltre a tutto ciò, LS3 può nascondersi tra la vegetazione e dunque mimetizzarsi anche se non è proprio silenziosissimo: 70 decibel così come un’automobile, che non è un buon vantaggio soprattutto per missioni segrete o riservate. Ecco il video di LS3 con tanto di caduta e pronta ripresa:
La DARPA aveva realizzato anche uno specialissimo robot volante, che appare proprio come un colibrì dotato di videocamera digitale integrata.
Il Robotic Hummingbird ha tutte le qualità del corrispettivo in piume e ossa e può così muoversi con grande agilità andando a raggiungere luoghi pericolosi o semplicemente poco accessibili dagli umani. Si muove in tutte le direzioni, è facilmente confondibile con l’animale quello vero e consuma pochissima energia. Qui sotto lo vediamo in un video.
Il progetto AeroVironment Nano Air Vehicle ha permesso di realizzare uno speciale robottino volante radiocomandato a distanza che si muove e rassomiglia in tutto e per tutto un colibrì, il volatile più piccolo al mondo, nonché il più agile.
Questo microscopico UAV misura circa quanto un Samsung Galaxy Tab in apertura alare – 6.5 pollici, il tablet Android è da 7 pollici – e pesa solamente 19 grammi. Include tutto l’hardware necessario al volo, compresa una videocamera miniaturizzata e la batteria. Abbiamo visto in passato diversi altri droni volanti più grandi, ma forse più “ludici” come ad esempio AR Drone di Parrot che funziona con iPhone e iPod Touch oppure il fantastico DraganFlyer con dotazione tecnica in alta definizione.

Fonte: tecnocino.it - tratto da ecplanet.com

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi