Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Contenuti (tag)

varie democrazia leggi lobby casta editoriale governo esteri economia scandali fatti e misfatti salute mass media diritti civili giustizia ambiente USA sanità crisi centrosinistra centrodestra diritti umani povertà sprechi forze dell'ordine scienza libertà censura lavoro cultura infanzia animali berlusconi chiesa centro energia internet mafie europa riceviamo e pubblichiamo giovani OMICIDI DI STATO banche notizie carceri eurocrati immigrazione satira renzi facebook scuola guerra euro manipolazione mediatica grillo bilderberg pensione mondo signoraggio alimentari Russia poteri forti massoneria sovranità monetaria razzismo manifestazione siria debito pubblico finanza UE tasse ucraina israele disoccupazione ISIS califfo marijuana travaglio agricoltura canapa militari banchieri germania mario monti terrorismo trilaterale geoingegneria obama Grecia bambini big pharma vaticano Traditori al governo? inquinamento ogm palestina parentopoli napolitano enrico letta vaccini cancro PD tecnologia armi assad nwo Angela Merkel equitalia BCE austerity cannabis ministero della salute sondaggio umberto veronesi meritocrazia nucleare suicidi fini informatitalia.blogspot.it magdi allam video m5s privacy Putin clinica degli orrori eurogendfor staminali CIA droga iraq marra sovranità nazionale bancarotta boston bufala monsanto prodi INPS elezioni fondatori del sito globalizzazione iene politica troika evasione matrimoni gay nigel farage 11 settembre acqua anatocismo diritti fmi fukushima nikola tesla roma società usura draghi fisco golpe moneta pedofilia rothschild stamina foundation Aspen Institute FBI Giappone Onu africa alimentazione autismo francia imposimato islam lega nord nsa ricchi storia terremoto torture Auriti Marco Della Luna adam kadmon aids attentati bavaglio costituzione federico aldrovandi fiscal compact giovanardi giuseppe uva nato petrolio propaganda servizi segreti sicilia slot machine sovranità individuale Cina Fornero Unione Europea borghezio casaleggio controinformazione corruzione crimea dittatura famiglie fed forconi giustizia sociale goldman sachs india influencer mario draghi mcdonald mes mossad pecoraro scanio proteste psichiatria rifiuti rockfeller sciopero spagna suicidio svendita terra turchia violenza virus aldo moro arsenico barnard bonino carne chernobyl chico forti ebola edward snowden elites false flag frutta inciucio islanda laura boldrini magistratura marine le pen marò no muos no tav nuovo ordine mondiale precariato prelievi forzoso privilegi prostituzione ricerca salvini sanzioni taranto ungheria università vegan 9 dicembre Ilva Muos NASA Svizzera alan friedman alluvione contestazione corte europea diritti uomo degrado delocalizzazione dentisti diffamazione disabili donne educazione elettrosmog esercito europarlamento farmaci gesuiti gheddafi hiv ignazio marino illeciti bancari illuminati informazione latte legge elettorale microspia mmt ocse orban paola musu pensioni radioattività riserva aurea risveglio coscienze sardegna scie chimiche sigaretta elettronica sigonella sindacati spread stati uniti stefano cucchi telefono cellulare truffe online vegetariani veleni Alzheimer Chomsky Consiglio dei Ministri ETA Enoch Thrive Nichi Vendola PNL aborto aborto forzato affidamento amato anonymous anoressia antonio maria rinaldi argentina armeni arrigo molinari asteroidi baschi bersani bettino craxi bill gates bin laden boicottaggio boldrini brevetto btp by calcio cambiamento camorra carabinieri cervello chemioterapia cipro class action claudio morganti commercio di organi comunicazione controllo mentale corrado passara corte dei conti cosmo cravattari crescita crocetta curiosità daniel estulin danilo calvani david icke davide vannoni dell'utri denaro dentista denuncia disastro discriminazione diseguaglianza dogana domenico scilipoti dossier duilio poggiolini ebook egitto eroina etica eurexit fallimento fiat fido finanziaria fisica fisica quantistica follia fondi d'investimento genocidio ghiandola pineale giorgio gori girolamo archinà giuliano amato gold hollande ilaria alpi illiceità bancarie impresentabili indagini infermieri insetti interessi iran istruzione le iene libia lucio chiavegato luna malattie malta maratona mare nostrum mariano ferro mastropasqua meccanica quantistica melanoma messaggi subliminali messico metalli pesanti meteorite microchip microonde mistero mk ultra multe musica natura obbligazioni oligarchi omofobia oppt overdose papa francesco paradisi fiscali parkinson parma partito pirata patrimonio pena di morte pensiero positivo pesticidi phishing pianeti extrasolari piero grasso pizzarotti plastica polonia polverini pomodori portogallo pregiudicati presidente della repubblica prostata pubblica amministrazione quantum r-fid recessione regno di gaia riformiamo le banche rigore saddam sangue satana schiavi scippatori scoperto secessione senzatetto sert sfratto sisa snowden spammer speculazione spionaggio studenti tabacco tasso d'interesse teri terra dei fuochi tossicodipendenza trasfusioni trattato di velsen troll trust tsipras turismo twitter universo uranio impoverito uruguay vati verdura vessazioni veterinario bravo roma veterinario gianicolense vietnam vulcano wikipedia yellowstone
Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 26 novembre 2012

(Nota ed intervista composta da Elga Tòdaro, socio collaboratore di ACU- associazioni dei consumatori con la collaborazione di un appartenente alle Forze dell'Ordine)

(Elga Tòdaro) Quando avvengono queste manifestazioni in che modo e con quali disposizioni vi vengono dati gli ordini? Chi vi dà gli ordini?

(Poliziotto) Sul "quando" avvengono queste manifestazioni posso dire che non vi è un criterio preciso. È ovvio che una manifestazione rappresenta in genere un problema, un'ingiustizia, più ampiamente un "disagio sociale" come le manifestazioni a cui stiamo assistendo in questi giorni. Esistono anche manifestazioni di altro tipo: anche un concerto in Piazza ad esempio è una manifestazione. Tali manifestazioni devono essere autorizzate dal Questore, per cui gli organizzatori, uno o più di essi devono presentarsi in Questura qualche giorno prima dell'evento affinché le Forze dell'Ordine ne vengano a conoscenza e si prendano le eventuali cautele: ad esempio bloccare la strada, far spostare auto in sosta ecc. Il Questore di ogni Provincia rappresenta l'Autorità Provinciale dell'Ordine e della Sicurezza Pubblica (infatti sopra ho parlato di Forze dell'Ordine, non solo di Polizia), e come tale è anche responsabile insieme al Prefetto, suo superiore "politico" delle manifestazioni che vengono svolte. Gli ordini partendo dal grado più alto vengono impartiti da un Primo Dirigente, generalmente il Capo di Gabinetto del Questore, soprattutto per grandi manifestazioni il quale però usufruisce dei Funzionari addetti sul posto (Vice Questori Aggiunti, Commissari Capo) i quali impartiscono ordini "diretti" ai Reparti Mobili presenti in loco, anch'essi divisi in squadre da 9 elementi ed un Ispettore che, sentito il Funzionario, ordina la "carica" quando questa venga ritenuta necessaria. In casi difficili o gravi i Funzionari sul posto chiedono cosa poter fare al Capo di Gabinetto. Lo stesso può informare il Questore della Gravità della situazione, il Prefetto ed in casi estremi il Capo della Polizia!! Le comunicazioni avvengono via radio o via telefono a seconda delle situazioni. Sul posto, insieme ai Reparti Mobili, sono presenti anche i Funzionari ed il Dirigente della DIGOS (ex Ufficio Politico), anch'essi alle dipendenze del Capo di Gabinetto e Questore. È facile infatti vedere in mezzo ai poliziotti in divisa, altri in borghese, ma con casco e manganello al seguito per difendersi qualora la situazione lo richieda. Infine al tutto presenzia la Polizia Scientifica, con telecamere, macchine fotografiche, strumenti di alto livello tecnologico. Gli operatori riprendono tutte le scene della manifestazione e le facce dei contestatori più esaltati, così anche quelli dei poliziotti più esaltati (sono i famosi filmati che il Ministro o il Capo della Polizia decidono di vedere se vi siano in particolare episodi dubbi che riguardino poliziotti o Funzionari che commettono errori o abusi). Qualora vengano commessi dei reati gravi interviene la Magistratura che apre un fascicolo contro ignoti o contro qualcuno in particolare (ad esempio per omicidio) e che può acquisire anche filmati e foto che vediamo su youtube, girati da freelance o da altre persone col cellulare.


(Elga Tòdaro) Risposta molto esauriente. Vado con la seconda domanda: molti pensano che a vostra scelta potete arrestare chiunque, cosa logicamente non fattibile. Puoi dunque spiegare come funzionano gli arresti?

(Poliziotto) Per quanto concerne gli arresti và precisato che una manifestazione non autorizzata costituisce reato e potrebbe essere bloccata. Tutti i manifestanti potrebbero essere denunciati ma poiché le Forze dell'Ordine non sono delle Squadriglie Fasciste, la manifestazione và avanti seppur con problemi per il traffico non sapendo bene dove i manifestanti vogliono andare!! Nessuno quindi paragoni le Forze dell'Ordine a uomini repressivi e servi del Governo perché così non è! Le uniche manifestazioni non autorizzate che vengono represse riguardano chi impedisce agli altri di esercitare la propria libertà! "Ogni Diritto ha un limite, il diritto del prossimo" Bloccare una manifestazione di centinaia di persone tra l'altro sarebbe controproducente perché provocherebbe agitazioni e problemi nel gestire l'Ordine Pubblico. Le persone arrestate nelle manifestazioni non autorizzate sono gli organizzatori e, in generale anche per quelle autorizzate, coloro che commettono reati più evidenti: Oltraggio, resistenza e lesioni a Pubblico Ufficiale!! Altri arresti sono previsti per chi si copre il volto! Degli arresti viene notiziato il Pubblico Ministero di turno il quale decide se convalidarli e dunque stabilire la carcerazione preventiva, oppure denunciare l'arrestato a piede libero in attesa di Giudizio. Il tutto in base al reato commesso, alla persona (se ha precedenti specifici o meno, se maggiorenne o minorenne ecc.) Per stabilire con massima precisione chi commette reati o chi organizza manifestazioni non autorizzate, si usano le foto ed i filmati acquisiti dalla Polizia Scientifica e si applica in tal senso il cosiddetto "arresto differito", già in vigore da diversi anni soprattutto per punire i responsabili delle violenze negli stadi. Le Forze dell'Ordine conoscono il più delle volte le persone riprese in quanto già segnalate, oppure perché hanno precedenti specifici e molti manifestanti violenti negli stadi spesso si ripetono nelle manifestazioni per cui non è difficile arrivare ai colpevoli.

(Elga Tòdaro) In questi giorni non si fa altro che comporre video e far girare foto su Facebook, aizzando notevolmente odio tra poliziotti e cittadini: secondo te può essere un modo, sempre da chi ci governa , per confondere nettamente le idee?

(Poliziotto) Le immagini ed i video girati e riportati su Facebook e youtube sono frutto di Free Lance oppure di "faziosi" che addirittura modificano le foto o le fanno apparire come foto scattate in Italia, invece sono di provenienza estera. Le "bufale" in questo senso sono molte. Le immagini della Polizia Scientifica non vengono divulgate se non vi sono autorizzazioni specifiche in particolare della Magistratura. Su queste immagini o filmati pertanto le idee non vengono confuse da chi ci governa ma da chi le pubblica!

(Elga Tòdaro)  Queste domande erano abbastanza facili, ora vado un poco più pesante, domande che ha posto più volte il cittadino, senza trarne risposta. Ecco la domanda.. può essere che chi vi dà degli ordini, vi dica di malmenare una persona anche priva di “armi” , pur di far temere la gente ad una protesta?

(Poliziotto) L'ordine di malmenare una persona pacifica e senza armi è palesemente illegittimo pertanto non và eseguito!! Alle Forze dell'Ordine non è dato sindacare sui motivi di un ordine ma se questo è "palesemente" illegittimo (come nel caso previsto dalla domanda) non và assolutamente eseguito!! Chi lo esegue ne risponde penalmente insieme al Funzionario o all'Ispettore che ha impartito l'ordine.

(Elga Tòdaro) Durante una manifestazione nota, mi ha dato come l'impressione che furono spediti allievi poliziotti dinanzi a molti Blak Block. Secondo te potrebbe essere possibile? Potrebbe esserci un accordo tra chi vi comanda e Black Block o No Global, che mischiati con la gente, mettono il terrore di eseguire una semplice manifestazione? ( Poco tempo fa ci fu stata una manifestazione pacifica contro il governo e casualmente si tramutò in una guerriglia)

(Poliziotto) Per prima cosa è doveroso fare una distinzione tra black block e no global: i primi vengono definiti anarco - insurrezionalisti, non hanno ideali di alcun genere se non quello di destabilizzare qualsivoglia Governo affinché ognuno faccia ciò che vuole: Anarchia. I black block sono molto pericolosi ed il loro intento è quello di distruggere ciò che si trovano di fronte e che caratterizza lo Stato. I No global invece hanno una ideologia diversa: più che altro appartengono a centri sociali e le loro idee sono quelle di una sinistra che non esiste più! Anche loro vogliono destabilizzare lo Stato ed in particolar modo le sue cariche ed ogni forma di capitalismo e globalizzazione economica a favore di una politica dove il "proletario" è colui che comanda! Anche i No global, anti americani in maniera assoluta, sono decisamente pericolosi ma hanno meno forza dei black block e quantomeno hanno degli ideali, non condivisi, ma pur sempre ideali ed in quanto pacifisti dovrebbero manifestare pacificamente invece ciò non accade perché paragonano la Polizia, soprattutto i Reparti Mobili, alle Squadriglie Fasciste, ai "celerini" di un tempo. Essendo i no global di estrema sinistra capiamo il perché dei loro disordini!!Gli Allievi Agenti in teoria dovrebbero partecipare alle manifestazioni solo come estremo rinforzo, non in prima linea. Non è da escludere tuttavia che, in mancanza di poliziotti, in deroga a quanto stabilito, gli Allievi Agenti possano partecipare attivamente al contrasto dei dissidenti, sempre però in zone maggiormente sicure e con meno probabilità di guerriglia urbana.Escludo nella maniera più categorica l'ipotesi di infiltrati all'interno delle Forze dell'Ordine, a quale pro dovrebbero fare tutto questo? Per rischiare la pelle anche loro? La pietra ed il petardo colpiscono dove arrivano, non "guardano" chi colpiscono! Se vengono ripresi Agenti che discutono con i no global non è da escludere si tratti di Agenti della DIGOS (spesso infatti non sono in divisa) i quali cercano di capire la situazione e mediare una soluzione pacifica con soggetti da loro conosciuti che hanno precedenti specifici.

(Elga Tòdaro) I cittadini vorrebbero che i poliziotti avessero casco identificativo , ma chi riconosce invece i criminali ( tutti) in queste manifestazioni ?

(Poliziotto) Sui caschi identificativi c'è ancora molto da fare anche perché spesso mancano proprio i caschi!! Oppure gli stessi sono rotti e non proteggono adeguatamente! Il Ministero sta prendendo il considerazione questa proposta che però risulta di difficile realizzazione perché non tutelerebbe la privacy e l'incolumità dell'operatore di Polizia da eventuali rappresaglie.Come detto prima i manifestanti vengono riconosciuti per mezzo dei filmati e delle foto della scientifica. Chi ha il volto completamente coperto viene arrestato ed il Pm avrà il compito di decidere come dovrà essere indagato.

 (Elga Tòdaro) Siete visti come veri nemici e/o attentatori verso il cittadino italiano. Tu come vivi questa situazione e cosa vorresti dire al cittadino italiano?

(Poliziotto) Per fortuna i cittadini che ci vedono come attentatori dello Stato sono pochissimi. La fiducia nelle Forze dell'Ordine è sempre in aumento in Italia secondo le statistiche. Gli errori purtroppo si commettono ma sfido chiunque a trovare una sola categoria lavorativa dove non vengono commessi errori e dove non ci siano "mele marce" all'interno!!Ciò che mi sento di dire al cittadino, per concludere, è di pensare all'incudine ed al martello: l'incudine sono i Politici, il martello i manifestanti non pacifici. Ora supponiamo che tra l'incudine ed il martello vi sia un grande cuscino di gomma: quelli siamo noi, le Forze dell'Ordine che abbiamo il compito di essere "terzi" dinnanzi a queste manifestazioni e dobbiamo salvaguardare l'incolumità dei Politici ma anche l'incolumità dei manifestanti pacifici, che manifestano legittimamente e non riescono a farlo. Dobbiamo evitare che i non pacifici distruggano auto vetrine dei negozi, delle Banche, degli Uffici Pubblici e di tutti quei negozi che rappresentano il capitalismo e lo Stato Italiano, dove vige in Economia la regola del libero mercato. Pertanto non considerateci servi dei politici ma persone che per un basso stipendio devono mantenere l'ordine Pubblico in mezzo appunto al disordine generale!!

(Elga Tòdaro)  Secondo te come mai il poliziotto esegue per forza gli ordini non protestando con il popolo?

(Poliziotto) Le Forze dell'Ordine protestano contro il malgoverno e contro le ingiustizie. Molti di noi scendono in Piazza quando i Sindacati organizzano grandi manifestazioni! Chi scende in Piazza è colui che ha il giorno di riposo settimanale o che ha chiesto un giorno di congedo ordinario (ferie). Non solo, le proteste continuano per mezzo di lettere inviate al Questore, al Capo della Polizia, al Ministro ed inoltre si svolgono spesso sit-in dinnanzi a Questure e Prefetture. Il tutto nel massimo del pacifismo ovviamente!! Se le Forze dell'Ordine lasciassero manifestare tutti con la forza o si aggiungessero alla gente si scatenerebbe un vero e proprio Colpo di Stato e la cosa peggiore è che chi occupa il Parlamento non saprebbe come governare!! Pertanto da qui ne nascerebbe una Guerra Civile e nel frattempo non vi sarebbero più regole da rispettare! Ognuno farebbe come gli pare ed il terrore e l'anarchia regnerebbero sovrane!! Alla fine dopo milioni di morti si instaurerebbe una dittatura del più forte ma l'Europa e l'America di certo non starebbero a guardare ed invierebbero in Italia le forze della Nato, i vari eserciti Statali in modo da formare un Governo con a capo un Generale Americano ed i suoi ministri!! Insomma se noi ci togliessimo i caschi l'Italia diventerebbe uguale all'Afghanistan!! Non riesco a capire come la gente possa solo pensare una cosa del genere!!!

(Elga Tòdaro) Se non eseguite l'ordine di agire secondo il governo, o chi vi impone degli ordini, a questo tipo di contestazioni, quali potrebbero essere le conseguenze?

(Poliziotto) Se non eseguissimo gli ordini in parte e altri invece li eseguissero finiremmo in carcere TUTTI per diversi anni in quanto commetteremmo il reato di Omissione di Atti d'Ufficio!! Come sanzione disciplinare verremmo destituiti ovverosia licenziati dalla Polizia e finiremmo tutti in mezzo alla strada, disoccupati e con un pesantissimo precedente penale che ci impedirebbe di svolgere altri lavori!!

(Elga Tòdaro) Io davvero non so come ringraziarti per il tuo prezioso intervento. Con le mie domande ho finito, ma certamente se qualche nostro iscritto vorrà porti delle domande, confidiamo nelle tue esplicite risposte. Ancora Grazie.

(Poliziotto) Grazie a voi.


Fonte

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

Seguici su Facebook

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi