Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura


Servono 1.000.000 di firme per mettere renzi e soci con le spalle al muro, con una legge di iniziativa popolare. Il comitato promotore ha raccolto 850.000 firme, tra web e dal vivo, i media non ne parlano e non ne parleranno, per evitare imbarazzi a Renzi, che sarebbe in difficoltà a dire NO alla cancellazione del vitalizio a corrotti, mafiosi e affini... vogliamo continuare a dire "tanto non cambia niente" - "tanto non serve a niente" o ci iniziamo a muovere per ottenere ciò che esigiamo? Una semplice firma conta più di quanto sembra. Grazie ai referendum non ci hanno imposto il nucleare, anche se c'è da dire che quello sull'acqua è stato disatteso... e più ne disattenderanno, più la gente aprirà gli occhi... calano i consensi e convincere la gente è sempre più difficile per loro... FIRMATE!!!
mercoledì 28 novembre 2012


(L'UNICO) "A seguito dell'esposto presso la Procura di Roma, nel quale si chiede alla magistratura inquirente d'indagare sulle attività del Bilderberg, a novembre riunitosi a Roma presso i Musei Capitolini in una assemblea ancora una volta, com'è accade da 50 anni, chiusa alla stampa e al pubblico, vogliamo annunciare la nascita su Facebook del gruppo "Denunciamo il Bilderberg per associazione segreta" (clicca sul link).

Lo annuncia Riccardo Corsetto, portavoce dell'associazione 'L'Unico - Max Stirner'.
"C'è una legge - prosegue - che dall'82 dichiara illegale qualsiasi tipo di associazione che non renda noti i suoi soci e le sue finalità. "Abbiamo dubbi che il nostro esposto possa avere seguito in una indagine presso la Procura di Roma, notoriamente classificata come 'Porto delle nebbie' dalla letteratura giudiziaria italiana.
"Il gruppo - si legge in conclusione - nasce quindi per invitare i cittadini a replicare gli esposti in tutte le procure presenti sul proprio territorio, nella convinzione e nella speranza che prima o poi un magistrato indipendente, dentro le nostre procure, avrà il coraggio di aprire un fascicolo per fare 'chiarezza' sullo stato di salute della sovranità e della libertà nel nostro Paese. Molti liberi cittadini in queste ore stanno presentando esposti in diverse Procure italiane, stampando e sottoscrivendo il modello di querela - denuncia presente sul gruppo creato su Facebook."



Fonte: http://www.lunico.eu/cronaca-mainmenu-615/58561-bilderberg-su-facebook-gruppo-per-promuovere-esposti-in-procure-ditalia

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi