Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

domenica 7 ottobre 2012


Ci sono paesi – un nome a caso: l’Italia – dove un Fiorito qualunque arriva a guadagnare 52mila euro al mese tra stipendio come consigliere regionali e altri rimborsi. In Piemonte succede addirittura che un consigliere in gita a Sestriere si faccia pagare dalla Regione 1.000 euro al giorno per 5 giorni! Ma gli sprechi e le ruberie della casta politica e dei manager pubblici sono così tanti che un’enciclopedia non basterebbe. L’importante è essersi capiti.
Ora, prendiamo un altro paese a caso: la Germania. Ecco la notizia riportata dall’agenzia di stampa Asca.
“La Corte dei Conti tedesca ha ammonito l’Agenzia federale del Lavoro (BA) per uno spreco di 51,98 euro, spesi per comprare un mazzo di fiori con cui ringraziare una signora che pochi giorni prima aveva offerto la propria abitazione per ospitare un convegno.


Secondo quanto si legge sull’edizione online del ‘Sueddeutsche Zeitung’, l’alta magistratura contabile tedesca avrebbe bacchettato la BA per alcune ”spese di rappresentanza interne”, in relazione allo svolgimento della ”Sommerfest”, la festa annuale estiva dell’agenzia, durante la quale sarebbero anche state acquistate 50 bottiglie di vino per un costo totale di 524,79 euro“.

Avete capito? La Corte dei Conti tedesca è infuriata per uno spreco complessivo di poco superiore ai 500 euro! Roba che in Italia ci paghi mezza giornata a un pensionato d’oro!
Proprio così: siamo su due pianeti diversi. In Germania ci si scandalizza – giustamente – per qualche euro buttato. Da noi chi spreca e ruba è considerato una sorta di eroe. Basti pensare all’idolo dei leghisti, Umberto Bossi, il quale qualche mese fa dichiarava: “Io i fondi pubblici al partito, se voglio, li butto anche dalla finestra”. Giudicate voi.


fonte: controcopertina.com


0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi