Presidenziali USA, Romney: "se vinco sostegno più deciso a Israele


Il candidato alla casa bianca Romney annuncia che se vincerà garantirà a Israele un "sostegno più deciso" e che intende inasprire le sanzioni contro Theran. Sostiene inoltre che Obama non "farebbe sentire al sicuro, mentre noi si", e secondo lui questo diminuirebbe le possibilità che Israele decida di attaccare l'Iran.

In realtà, se i "poteri forti mondiali" (Bilderberg, Trilaterale e co.) hanno deciso di fare la guerra all'Iran non ci sarà "Presidente" che tenga.

L'elezione di Romney in realtà potrebbe favorire l'intervento militare contro l'Iran, il governo Israeliano potrebbe contare su un supporto incondizionato, il conflitto vedrebbe certamente impegnati gli USA al fianco di Israele: eventualmente anche "non ufficialmente", senza dispiegare le truppe, almeno in un primo momento. Gli Usa potrebbero decidere di "restarne fuori" per una questione di opinione pubblica sostenendo però un'azione di Israele e mettendo a disposizione le proprie basi ma anche armi, tecnologie, servizi di intelligence, garantendo il supporto e la collaborazione dei paesi confinanti strategici sulla quale hanno forte influenza.


Staff nocensura.com

PS: L'Ansa ha riportato le dichiarazioni di Romney intitolando l'articolo: "Se vince Romney,Israele non colpirà Iran"


Commenti

Post popolari in questo blog

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

E anche Bonanni ha comprato casa con lo sconto: solo 200mila euro per 8 vani sul lungotevere 4 volte meno del prezzo di mercato

Censura del web in arrivo?