Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

venerdì 5 ottobre 2012

Sono la lobby più forte nel paese, l’ultima corporazione rimasta intatta negli anni, con poteri e privilegi immutati nel tempo. Hanno le paghe più alte d’Europa, pensioni d’oro, 51 giorni di ferie l’anno e i privilegi di un sistema unico (in quanto ad anomalie) nel mondo. Parliamo dei magistrati, una categoria che fa dello spreco uno status.
Prendono il doppio dei colleghi francesi grazie a un sistema di scala mobile che non esiste altrove e possono arrotondare lo stipendio con incarichi extragiudiziari. La loro carriera è praticamente automatica: apprendistato poi 2 anni dopo il decreto di nomina sarà magistrato di tribunale, dopo 13 consigliere d’appello, dopo 20 in cassazione e dopo 28 idoneo alle funzioni superiori della suprema corte.
Tutti passaggi automatici che comportano i relativi aumenti di stipendio, ultra sostanziosi.
Gli stipendi dei magistrati italiani sono quasi un segreto, spesso coperti persino da omissis nei documenti ufficiali. Ma qualcosa si incomincia a scoprire.
Ecco l’esempio di un magistrato di corte d’appello. Il neopromosso parte da 54249 euro lordi e arriva dopo 8 classi e 20 scatti a 120433 ai quali si aggiungono 12669 di indennità giudiziaria e 12182 di indennità integrativa. Totale 145000 euro

Il bello è che per mettere insieme 28 tra classi e scatti (biennali secondo la norma) ci vorrebbero 56 anni di servizio. E invece in appello si arriva solo 13 anni dopo il reclutamento, tramite un formidabile meccanismo moltiplicatore per lo stipendio. Senza contare le migliaia di incarichi extragiudiziari che nel 99% dei casi ricevono il sì del Csm.
Il tutto lavorando di media 1560 ore l’anno…
Una vergogna immodificabile…


fonte: http://www.ilfazioso.com/casta-dei-magistrati-stipendi-scandalosi-42-ore-di-lavoro-al-giorno.html


4 commenti:

Anonimo ha detto...

Fantastico! Noi poveri stolti dopo 13anni riusciamo a pagare metà del mutuo con la paura di perdere il lavoro e tutto il resto da un momento all'altro

Anonimo ha detto...

porco zio!

Anonimo ha detto...

Una cosa che nessuno dice o vuole andare a fondo, ma che tutti sanno. I magistrati si portano a casa dal tribunale i fascicoli, mentre per legge non potrebbero, così fra un caffé e un'occhaita ai figlo e un'altra alla pastasciutta lmagari i documenti si perdono, altra gente può vederli e così via... bello eh? Ma nessuno dice nulla?

camillo ha detto...

Sono un insegnante in pensione con laurea in fisica.
Trovo incredibile questi stipendi, per quello che ho potuto costatare io la stragrande maggioranza di chi sceglie la carriera di magistrato e & a scuola "scappava" dalle materie scientifiche. Vedete le materie in cui si può valutare se uno sa o meno sono matematica e fisica. Io proporrei che intanto per cominciare la matematica facesse parte della laurea in legge e poi le paghe fossero allineate a quelle dei professori.
(mia pensione 13509

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi