Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

lunedì 8 ottobre 2012

GermaniaDi Corrado Belli
La Merkel sputa il Rospo e dichiara che, anzi lascia dichiarare dal Terrorista Nr.1 in Germania, ovvero colui che fece di tutto per aggredire la Ex Jugoslavia con la false-flag dei genocidi Serbi contro i Bosniaci, proprio lui quello che per diventare Ministro degli affari esteri nel governo tedesco predicava Pace, fiori e puttane con le treccioline, quello che gestiva i Verdi, ovvero i moderni dittatori Europei sponsorizzati dai Bilderberg, proprio lui, Joschka Fischer:
"...per la felicità e la serenità in Europa è meglio una dittatura che il continuo della crisi".
In una colonna del Sùddeutsche Zeitung dichiara apertamente che i Burocrati di Brussel devono istituire una forma di potere in tutti gli stati Europei e che la Germania deve essere il punto di riferimento per tutti e sotto il suo dictat, come titolo ha scritto: La fortuna della crisi "Das Glùck der Krise", salutandola come la madre di tutte le cose che fino ad oggi sarebbe stato impossibile ottenere, anche il potere assoluto su tutti i governi della UE e questo grazie alla crisi imposta dall'Elite al fine di prendere definitivamente il potere in tutta l'Europa.

Con queste parole dichiara apertamente che la Germania deve prendere la dominanza su tutti gli stati della UE, sui governi (o meglio su tutti i pupazzi che rappresentano i governi) che in futuro saranno eletti non dai cittadini ma da chi senza essere stato eletto verrà messo a governare come Gauleiter in ogni singolo stato della UE senza che ci sia alcuna forza politica democratica che possa contrastare questo processo di Unione Europea, era chiaro che sotto la pressione dell'Elite il governo tedesco prima o poi doveva uscire allo scoperto, continuando il suo discorso il maialetto di turno ha ribadito che ormai il passo è stato fatto e che ogni singolo stato della UE deve rinunciare a tutte le proprie forme di Democrazia, dei diritti dei lavoratori costruendo un governo centrale che annullerà tutta la sovranità nazionale di ogni singolo stato.
Fischer vede in questo processo di cambiamento in Europa la chance per la Germania di mostrare le sue capacità di governare sotto i Burocrati di Brussel (Rothschild e Bilderberg) con maggiore tranquillità per la tanto sospirata Europa unita, senza che i cittadini abbiano la possibilità o la scusa di pretese con elezioni democratiche che rallentino il compimento del sogno Europeo, come primo passo vuole far introdurre una legge che obbliga i rappresentanti di ogni singolo stato a firmare qualsiasi richiesta venga fatta dai Burocrati di Brussel (non c'è di già questa legge? anche se fatta aumma aumma?) senza che sia possibile fare un referendum da parte dei cittadini, con il cambiamento dei Trattati che dovrebbero essere fatti, si darà ai cittadini la possibilità di organizzare dei referendum e questo è un pericolo per il compimento della UE ..dice Fischer.. ciò potrebbe portare a un possibile cambiamento della Politica del governo interessato ed ostacolare il processo di unificazione.
Il non democraticamente eletto presidente del consiglio Europeo ha programmato per la metà di ottobre un Meeting e alcuni documenti nella quale specifica che si deve fare di tutto per una integrazione politica, l'applicazione in forma brutale di altre modalità di Austerità nei confronti della classe dei lavoratori, ogni forma democratica esistente nella UE deve essere annientata anche con la forza, la riforma del sistema sociale viene gestito esclusivamente dai Burocrati di Brussel anche se i rappresentanti di ogni singolo stato si rifiuta di accettarla, la commissione UE può applicare ogni forma di Dictat anche su Stati che ancora non hanno ratificato tutti i trattati firmati (questo vale anche per la Svizzera, per chi non lo sappia ancora), gli stati che dovranno essere pressati ancora di più e costretti alla totale povertà sono: Spagna, Grecia, Portogallo e Italia.
Vi dice nulla tutto questo? Schiavizzare il Sud per far abbuffare il Nord!
E la declassata classe politica ha il coraggio di presentarsi alle elezioni, consapevole che si vota o no sempre verso il baratro si và a finire.
Il mister Monti fa lo scemo del quartiere per non pagare il dazio, tutta l'accozzaglia che gli stà dietro sotto forma di Ministri fanno finta di applicare leggi Anticorruzione mentre si fottono pure la pappa dei Bebè, i Media pezzenti e morti di fame non sanno più cosa inventarsi per distogliere i cittadini dai veri problemi e da quello che i loro padroni ci stanno preparando per le feste natalizie (se ci saranno), questi sono coloro che negli anni 60/70 andavano alle dimostrazioni per i diritti dei lavoratori e dei cittadini... ma erano sempre nelle ultime file a vedere come gli altri conquistavano i diritti per poi farsene padroni e diventare POLITICANTI DELINQUENTI che oggi tolgono ai cittadini il pane da sotto i denti.

Fonte: freeondarevolution - tratto da frontediliberazionedaibanchieri.it


1 commenti:

Deb ha detto...

Tutto ciò è molto grave, ma la cosa peggiore è che la maggior parte delle persone, incapaci di senso critico, sarà ben contenta di accogliere questo cambiamento per il "nostro bene"

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi