Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 9 settembre 2012
Se un cittadino deve corrispondere a Equitalia delle somme, questa pur di riscuotere il dovuto va avanti come uno schiacciasassi: ganasce fiscali, pignoramenti, manda all'asta la prima casa del malcapitato senza il minimo ritegno. Per non parlare delle numerose "cartelle pazze" dove il pagamento viene richiesto indebitamente.

Ma quando a pagare devono essere loro, fanno "orecchie da mercante"; a Sulmona un imprenditore ha vinto il ricorso contro equitalia, e il giudice di Pace ha condannato l'agenzia al pagamento delle spese processuali: disposizione ignorata dall'agenzia, che quando si è vista recapitare l'ufficiale giudiziario, si è difesa sostenendo di essere un ente pubblico, e pertanto i beni non sono pignorabili. La storia la racconta il quotidiano Il Centro del 6 Settembre

Staff nocensura.com

0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi