*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 16 settembre 2012

Nuovo video di Sara Tommasi: "appello agli avvocati contro Monti e le sue leggi"

Nuovo video di Sara Tommasi per l'Avv. Alfonso Luigi Marra, che - questa volta vestita - lancia un "appello agli avvocati, contro Monti e le sue leggi". I precedenti video, nuda: Sara Tommasi contro Pierferdinando Casini, e Beppe Grillo: il primo accusato di conoscere il tema del signoraggio bancario e ometterlo, il secondo per aver smesso di parlarne.



Comunicato stampa Pas-FermiamoLeBanche:

Appello agli avvocati (con canzone dedicata a Monti: Comm' ommo si nu bluff) contro le leggi ammazza-giustizia e ammazza-economia con le quali questo governo di bugiardi ci ha rovinati per cercare (inutilmente) di salvare le banche mentre, in combutta con i bilderberghini di tutto il mondo, si sono inventati che: «Senza Monti ora staremmo molto peggio».

Un'accozzaglia mondiale di pupazzi delle banche che dirigono come vogliono i numeri dello spread e della finanza, ma ai quali sfugge che la ragione della crisi non è nella finanza, ma nel fatto che l'apparato imprenditoriale mondiale non riesce più a vendere e, quando vende, non riesce a guadagnare, sicché, senza una profonda riconversione, tra poco l'intera umanità sarà disoccupata.

Tutti disoccupati tranne i pubblici impiegati ai quali, per guadagnarne il sostegno, hanno fatto credere che loro invece rimarranno, non solo occupati, ma anche felici e contenti, ma a condizione che i 'ricchi' (che però sono in via di estinzione) continuino a pagare le tasse, che invece sono illecite e vanno abolite, perché servono solo a comprare dalla BCE e dalla Federal Reserve i soldi che gli Stati possono produrre da soli senza creare alcun debito pubblico.

Una riconversione industriale che non potrà avvenire senza i soldi di cui lo Stato potrà disporre liberamente una volta abolito il signoraggio, ovvero una volta che la produzione del denaro sia divenuta una prerogativa esclusivamente pubblica.

PAS-FermiamoLeBanche



From The Dusk ha detto...

Tutto falso il debito pubblico viene creato PRIMA della creazione di moneta da parte delle banche Centrali. Lo Stato non può creare soldi dal nulla senza indebitarsi .
Altrimenti nessuno lavorerebbe , ma basterebbe una tipografia di Stato che dia dei pezzi di carta a tutti.
I Bot e i CCT degli anni 70 ai tempi della Lira forse che non venivano rimborsati a scadenza?

Nome

Email *

Messaggio *