Monti, 2,6 miliardi di euro alle banche


Commento di Gianni Lannes

Giochi proibiti d'estate, anzi aiuti finanziari. L'entrata in vigore del "comma 55" del Milleproroghe consente agli istituti in perdita di trasformare una parte delle attività per imposte anticipate in crediti d'imposta, da utilizzare acompensazione di tasse e ritenute fiscali. In questo modo le banche evitano di ricorrere alla liquidità. Il beneficio è stimabile in 2,6 miliardi di euro per i soli primi 5 istituti italiani. Un provvedimento che sembra fatto tagliato su misura per gli istituti di credito. Le banche italiane ringraziano sommessamente il governo eterodiretto di Monti Mario. L'italiano tipo non ci fa caso.


fonte: sulatestagiannilannes.blogspot.it



Commenti

Anonimo ha detto…
UN POPOLO CHE IGNORA L' OPPRESSIONE PRIMA O POI SUBIRA ESSA...................................................................
Anonimo ha detto…
UN POPOLO MAFIA MERITA SOLO QUESTO............................

Post popolari in questo blog

DOSSIER: La famiglia più potente del mondo: i ROTHSCHILD

Incredibile, il neosindaco Raggi contesta i debiti del Comune di Roma!

Non si può pensare ai migranti come ad un problema di "degrado" o di spesa!