Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

giovedì 2 agosto 2012
Il Presidente della Camera Gianfranco Fini aumenta - in silenzio - lo stipendio dei dipendenti di Montecitorio del 3,2%

"Caro Gianfranco Fini, hai proprio le mani bucate. Firmato Renato Schifani. Il presidente del Senato si leva un sassolone dalla scarpa e restituisce con gli interessi al suo collega della Camera lo schiaffone subito quando ci fu da eleggere il nuovo consiglio di amministrazione della Rai. All’epoca fu contestato il cambio di un parlamentare della commissione vigilanza Rai che di fatto permise di nominare l’attuale cda vanificando uno scherzetto che lo stesso Fini aveva preparato. Allora si trattava di schermaglie di potere che poco interessano agli elettori. Questa volta la staffilata arriva su un terreno ben più popolare: quello dei costi della politica. Ed è proprio nel documento sul bilancio preventivo 2012 di palazzo Madama che Schifani si toglie la soddisfazione, illustrando per filo e per segno tutti i risparmi di spesa approvati in questi ultimi due anni, i tagli alle indennità parlamentari e sottolinenando come lui - a differenza di Fini, che fa il grandioso con i soldi degli altri - è riuscito a imporre il cilicio anche ai dipendenti del Senato, al contrario di quanto avvenuto alla Camera dei deputati", spiega Franco Bechis su Libero in edicola oggi. Che succede? Succede che Fini regala l'aumento a chi lavora alla Camera, e l'omologo al Senato, il pidiellino Schifani, semplicemente lo smaschera. Nel bilancio del Senato i tagli alle spese e agli stipendi sono paragonati all'incremento pari al 3,2% in busta paga dato da Gianfranco a Montecitorio. E a rendere ancor più scandaloso l'aumento c'è il fatto che il leader di Futuro e Libertà lo ha concesso in gran segreto.


fonte: Libero quotidiano


7 commenti:

Anonimo ha detto...

Beh... Devo commentare?

Anonimo ha detto...

Ho appena letto le regole per pubblicare un commento. Visto che è vietato scrivere insulti... non ho nulla da dire!!

Anonimo ha detto...

Sarebbe il caso di informarsi prima di scrivere o di riportare un articolo chiaramente imparziale. Non è il presidente della Camera a decidere gli stipendi dei parlamentari, ma l'aula stessa. Quindi, con buona pace per il giornalista (o giornalaio??) di Libero, Fini non c'entra proprio niente. E nemmeno Schifani.

Paolman ha detto...

mi associo e condivido non c'è commento. Osservazione: come mai nessuno ne parla nei media pubblici??

Anonimo ha detto...

fanno bene siamo un branco di pecoroni!!fino a che ci sarà la rivilta non solo dei forconi ,ma anche del badile li seppeliamo tutti,,fossa comune senza offendere nessuno..Grazie Fini siamo alla fine....

Anonimo ha detto...

mettiamola cosi': se il prossimo anno vengono rieletti, sapremo gia' cosa aspettarci, e la colpa sara' nostra.

grimildestrega ha detto...

BRAVO FINI....ANCHE STAVOLTA L'ABBIAMO PRESA NEL .....E SIAMO FELICI CHE TU CE L'APPOGGI...ORAMAI CI ABBIAMO PRESO GUSTO VISTO CHE POI GLI ITALIANI NON FANNO NULLA PER DIVENTARE ATTIVI E VOI PASSIVI...

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi