*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 3 luglio 2012

Spending review: con la scusa dei "tagli agli sprechi" tagliano ancora la sanità


Quando il governo ha parlato di "spending review" per tagliare gli sprechi dello stato, molti cittadini hanno appreso la notizia con soddisfazione. Il governo ha persino attivato un RIDICOLO servizio di segnalazione dal web degli sprechi, per farsi dire dai cittadini ciò che sanno benissimo anche i SASSI. Segnalazioni che non avranno mai nessun seguito, ovviamente. Ora si apprende che oggetto di (ulteriori) Tagli sarà la SANITA': si parla di 3 miliardi di euro nel 2012/2013 (vedi http://www.nocensura.com/2012/07/spending-review-tagli-alla-sanita-per.html) il governo ancora una volta taglia i servizi ESSENZIALI - che anziché essere tagliati anrebbero potenziati - e non tocca i molti VERI SPRECHI scandalosi. Il governo Monti ha già tagliato o ridimensionato ben 17.000 strutture mediche (vedi http://www.nocensura.com/2012/05/sanita-il-governo-monti-taglia-17-mila.html) ma la mannaia dei tagli si abbatterà ancora sugli ospedali.

PS: che gli italiani abbiano segnalato, nell'ambito della spending review, la sanità quale capitolo di spesa da tagliare? Eh eh eh quella delle segnalazioni è una vera e prorpia BUFFONATA, che forse è servita per elaborare statistiche che saranno utilizzate per scopi propagandistici, apprendendo ciò che molti cittadini ritengono essere una priorità; oppure forse non le hanno lette nemmeno, in ogni caso certo non taglieranno quello che andrebbe davvero tagliato...


Staff nocensura.com



Nome

Email *

Messaggio *