Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

venerdì 20 luglio 2012


Di seguito il comunicato stampa di agi.it


(AGI) - Ciampino (Roma), 19 lug. - Un lungo abbraccio ai familiari appena scesa dal Falcon 900 che l'ha riportata in Italia. Rossella Urru, capelli lunghissimi e una candida camicia bianca, ha cosi' posto fine ad un incubo durato 286 giorni, trascorsi nelle mani dei sequestratori. "Finalmente e' finito", ha detto Rossella Urru appena scesa dal volo che l'ha riportata a Roma. "Ringrazio lo Stato italiano, il ministero degli Affari Esteri e l'Unita' di crisi (il capo Claudio Taffuri era con lei sull'aereo) per il lavoro che c'e' stato dietro" il rilascio. La Urru ha voluto ringraziare anche "tutti coloro che hanno sostenuto la mia famiglia e la mia liberazione". "Sto bene", ha continuato, "e spero di poter continuare a lavorare nella cooperazione. E' un lavoro rischioso, il rischio l'ho vissuto in prima persona. Sono stata trattata bene, sto bene, sono in forze, finalmente e' finito".
Mario Monti ha accolto con un "bentornata in Italia" a Ciampino Rossella Urru tornata dopo nove mesi in ostaggio in Mali. Il premier ha elogiato "il lavoro dei tutti gli organi dello stato che si sono prodigati per il rilascio" e ha elogiato la "forza straordinaria della famiglia".

Per Rossella Urru - tornata stasera in Italia dopo 9 mesi - e i due cooperanti spagnoli, Enric Gonyalons e Ainhoa Fernandez, rapiti il 23 ottobre in Algeria, e' stato pagato "un riscatto di 15 milioni di euro". Lo rivela un portavoce del gruppo MOJWA (Movimento per un'unica jihad nell'Africa occidentale), il gruppo islamista del Mali responsabile del sequestro. "Abbiamo avuto 15 milioni di euro per il rilascio degli ostaggi e abbiamo ottenuto anche il rilascio di un mujahedeen (combattente) in prigione in Mauritania", ha detto Walid Abu Sarhaoui. .
Rossella e' accompagnata dal Capo Unita' di Crisi della Farnesina Claudio Taffuri ed e' stata accolta dal Presidente del Consiglio, Mario Monti, dal ministro degli Esteri, Giulio Terzi di Sant'Agata, dal ministro Andrea Riccardi, dal sottosegretario Gianni De Gennaro e dai famigliari, il padre Graziano, la madre Marisa, i fratelli Mauro e Fausto. Rossella Urru era stata rapita in un campo profughi nel sud dell'Algeria nella notte tra il 22 e il 23 ottobre 2011. Ieri e' stata rilasciata in Mali.



0 commenti:

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi