Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

domenica 22 luglio 2012
A molti sarà capitato di imbattersi su Facebook e su molti blog, in immagini e articoli che illustrano un elenco di straordinarie riforme attribuite al neopresidente francese Hollande: una vera e propria lista di ottimi interventi in favore dei cittadini, della serie: "Ha abolito il 100% delle auto blu e le ha messe all'asta - Ha assunto 59.870 laureati disoccupati (...)" Ebbene, si tratta (purtroppo per i francesi) di una BUFALA! Ecco come stanno le cose...
Staff nocensura.com
- - - - -
Le mitiche riforme di Hollande hanno fatto il giro della Rete, ma sono durate appena 24 ore. Però un "Presidente da sogno" esiste davvero...
Avevo letto anch'io il mirabolante elenco delle riforme di Hollande, quello che si è poi rivelato una bufala originata da Repubblica. Lo avevo visto sul blog di Modigliani, quindi tendevo a fidarmi: ma non volendo prendere in giro i lettori, contavo di farne un post che linkava tutte le fonti originali per ogni singola riforma riportata.

Mi sono risparmiata la fatica: pare non sia vero nulla o quasi. Non avrei trovato fonti, avrei perso ore dietro un sogno. Perché quelle riforme sembrano davvero appena uscite da un libro dei sogni:
Ha abolito il 100% delle auto blu e le ha messe all'asta. 345 milioni di euro risparmiati subito, spostati per creare 175 istituti di ricerca scientifica avanzata ad alta tecnologia assumendo 2.560 giovani scienziati disoccupati. Ha assunto 59.870 laureati disoccupati, di cui 6.900 dal 1 luglio del 2012, e poi altri 12.500 dal 1 settembre come insegnanti nella pubblica istruzione. Ha sottratto alla Chiesa sovvenzioni statali per il valore di 2,3 miliardi di euro che finanziavano licei privati esclusivi, e ha varato (con quei soldi) un piano per la costruzione di 4.500 asili nido e 3.700 scuole elementari. Ha abolito tutti i sussidi governativi a riviste, rivistucole, fondazioni, e case editrici, sostituite da comitati di "imprenditori statali" che finanziano aziende culturali. Ha decurtato del 25% lo stipendio di tutti i funzionari governativi, del 32% di tutti i parlamentari, e del 40% di tutti gli alti dirigenti statali che guadagnano più di 800 mila euro all'anno.

Eccetera eccetera. E' stato bello finché è durato, 24 ore in cui è sembrata possibile la revolucion europea e il trionfo dello Stato sociale sul massacro finanziario turboliberista. Invece, niente Presidente dei sogni, niente Che Guevara d'oltralpe.
mujica.jpgMa per consolarvi della cocente delusione, vi mostro un Presidente dei sogni che esiste davvero. Si chiama José Mujica, ed è il Presidente dell'Uruguay. Vive con 800 euro al mese (il resto dell'appannaggio lo devolve alle famiglie povere), guida una vecchia utilitaria, abita in una fattoria in periferia. Non ha conto in banca, ed è stato un guerrigliero Tupamaro, ferito sei volte, arrestato quattro. Ha trascorso 15 anni in carcere per le sue idee.  (foto:infophoto)
Proprio come il Presidente Sandro Pertini.



fonte: crisis.blogosfere.it



7 commenti:

rosa ha detto...

‎??? E MAI NESSUN COMMENTO NEGATIVO DA UN FRANCESE???, CE NE SONO MOLTI ANCHE SU FB....

Anonimo ha detto...

Quindi, la realtà dei fatti, qual'è? Se smentisci un articolo sarebbero graditi dati a sostegno delle tue affermazioni.

Anonimo ha detto...

Pertini = Shit

Anonimo ha detto...

E' a dir poco offensivo paragonare un Tupamaro a quel vigliacco partigiano di Pertini.

Leonardo ha detto...

Ok, a parte vivere con 800 € al mese (magari bastano perchè l'Uruguay "forse" non ha il tenore di vita Nostro, gesto cmq da stimare e publicizzare) guidare una utilitaria e vivere in fattoria, quali risultati ha ottenuto? Il Paese come si posiziona a livello economico e di potere nello scacchier internazionale? Ci sono pochi dati nell'articolo per poterne fare un santo. Anche se, ripeto i gesti indicati sono senz'altro da esempio.

Anonimo ha detto...

Dovremmo ricordarci di avere avuto un Presidente Pertini e magari trovare il coraggio di seguirne l'esempio, di combattere per questo paese per il quale hanno combattuto i nostri nonni ed i nostri padri.

Anonimo ha detto...

Pertini ? Vigliacco partigiano ? Ha combattuto, si è opposto al fascismo e si è fatto pure la galera... Sciacquatevi la bocca e toglietevi il cappello prima di parlare dell'unico e vero Presidente, mica come questa lunga serie di pietose marionette ia ia io

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi