Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 11 luglio 2012

In Usa sta dilagando una stupida e pericolosa mania. Basta cercare su Youtube "salt ice challenge" per trovare numerosi video di giovani che si auto-lesionano in demenziali "prove di resistenza" che consistono nel porgere sulla pelle nuda un cubetto di ghiaccio insieme a sale da cucina: il ghiaccio mischiato al sale provoca ustioni tremende e un dolore lancinante, vince chi resiste più a lungo mantenendo sulla pelle il cubetto di ghiaccio. Il mix sale-ghiaccio provoca ustioni molto gravi, e per recuperare le ferite è necessario parecchio tempo. La situazione si aggrava quando come spesso accade, i partecipanti al gioco - se così vogliamo definire questa demente pratica - sono ubriachi, pertanto meno sensibili al dolore in quel frangente, e arrivano a provocarsi ustioni come quella mostrata nella foto a sinistra. La pratica è venuta alla ribalta sui mass media USA dopo che un 12enne ha riportato ustioni gravi ustioni sulla schiena.



Francesca T. per nocensura.com


1 commenti:

gaetanofasulo ha detto...

Fra poco non se ne parlerà più..... forse ancora per qualche mese o qualche anno e poi... anche quelli che si sono divertiti procurandosi delle divertentissime ustioni - più divertenti rispetto a quelle che ci procuriamo espondendoci ai raggi del sole ... - perderanno l'entusiasmo della NOVITA! ... troppo pubblicità; più se ne parla e più si fa pubblicità...

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi