Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

martedì 5 giugno 2012

Prima ha "sparato" che l'Italia dovrebbe decidere di stampare l'euro, con la propria "Zecca", se la BCE non deciderà di garantirci liquidità: cosa che non potrà mai fare, trattandosi di una moneta comune. Poi se ne è uscito registrando il nome "Italia pulita" con il quale intende presentare il proprio partito politico alle prossime elezioni: dopotutto è "il partito degli onesti"...
Ora l'ultima pensata: candidare il conduttore televisivo Jerry Scotti - che negli anni ottanta è stato deputato per i socialisti - per frenare l'ascesa di Beppe Grillo: ne parla l'articolo di "Diritto di Critica" che vi proponiamo di seguito...
grillo scotti elezioni e1338899838200 Per frenare Grillo, il Cav pensa a Gerry ScottiGrillo è alle porte. E Berlusconi si sente assediato. Il Pdl e il MoVimento 5 Stelle, secondo i recenti sondaggi raccoglierebbero gli stessi voti. Così, il Cavaliere disperato, bocciato anche lui dai sondaggi, prova a giocare la carta “televisiva”. Populismo per populismo, l’ex premier sarebbe disposto a giocarsi il tutto per tutto con una “faccia nuova”: Gerry Scotti. Nuova, per modo di dire. Da 25 anni sulle reti Mediaset, è già stato parlamentare del Psi negli anni Ottanta.
Gerry Scotti va. Grillo, uno scontro “televisivo”. Secondo Libero, Berlusconi pensa che la figura di Scotti, amato dalle casalinghe e figura comunque rassicurante nel panorama televisivo, sia l’uomo giusto per arginare Grillo e per recuperare voti sul Pd. La mente del Cavaliere ha partorito la seconda “pazza idea” dl dopo-voto. Per ora il conduttore smentisce, ma non smentisce Berlusconi. L’ex premier sa di non potersi candidare personalmente. Il suo ciclo è davvero finito. Ma ha bisogno di tenere insieme il partito da una parte, e recuperare consenso, dall’altra. Angelino Alfano non scalda i cuori e poi è “meridionale”: un handicap troppo grosso per chi deve riconquistare la pancia del nord, per ora più attratta da quel diavolo di Beppe Grillo. Ma se il comico genovese scalda i cuori di giovani, laureati e internauti, Gerry Scotti potrebbe essere la figura giusta per conquistare i voti del popolo della tv: donne, over 50, basso livello di istruzione.

Berlusconi fonda le liste civiche. Ma Scotti potrebbe non essere sufficiente. Berlusconi sa bene che deve anche competere con Grillo anche sul terreno dei movimenti. Allora ecco nascere, nel totale silenzio, due nuove liste “civiche”: “Italia Pulita” e “Altra Italia”. Una nascita tutt’altro che “civica” visto che il primo nome è di proprietà del Cavaliere e il secondo (logo annesso) è di Giorgio Stracquadanio. Ma poco male. In fondo anche il logo del M5S è di proprietà di Grillo.
Intanto il Pd dorme. Anche Bersani starebbe pensando alle liste “civiche” ma i vari retroscena usciti in questi ultimi giorni sembrano aver depotenziato questa opzione. Inoltre, lo stesso Saviano – dato come capolista – si è subito smarcato da questo progetto. Resta l’intellighenzia di sinistra che sarebbe pronta a correre fuori dal Pd, ma per aiutare il Pd nella vittoria finale. Perché non si sa mai: in un anno tutto può cambiare. Ed in attesa che qualcosa accada, i democratici mandano avanti Fassina: “elezioni ad ottobre”, ha gridato. Un modo per dire agli elettori: “Monti ci fa soffrire ma presto saremo noi a Palazzo Chigi”.


5 commenti:

cd ha detto...

non è una novità! Jerry Scotti è già stato eletto nel 1987 nel collegio di Milano. Ha fatto il suo bravo quinquennio e percepisce (non ho notizie contrarie) una pensione... di 2300 euro ca! Lo propose Craxi.... Corsi e ricorsi? E' il prototipo mediatico giusto: no parolacce, aspetto bonario, è di casa.... potremo dare fuoco a qualcos'altro? Tipo gli europei di calcio?

Unknown ha detto...

Che schifo!!!

Unknown ha detto...

Un vergogna!

Anonimo ha detto...

il nostro problema è questo ceto medio poco istruito ed informato che si fa manipolare da queste puttanate. Jerry scotti continua a fare il tuo lavoro che è meglio..

Peiot980 ha detto...

Dopo che Berlusconi ha fondato Italia Pulita per dare nuovo slancio al PDL si susseguoni nuove indiscrezioni relative a nuove lista civiche, infatti sembrerebbe che anche Nicole Minetti stia pensando ad una lista civica dal nome "Italia Lolita", e ache il governatore formigoni ha pensato alla sua lista civica "Italiani in Vacanza" per non parlare di Dell'Utri che ha fondato il nuovo partito BAM (Bibliotecari Amici di Mafiosi).

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi