Help

Help
Se apprezzi il nostro lavoro, aiutaci a rinnovare il blog

Post più popolari

Powered by Blogger.
*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

Cosa ti spaventa di più in questo momento?

martedì 12 giugno 2012
Inghilterra. Un giovane adotta un cane, il giorno seguente lo prende a martellate in testa fino a ridurlo in fin di vita, per poi accoltellarlo ripetutamente e lasciarlo agonizzante nel cassonetto della spazzatura. Scoperto, rischia solo 6 mesi di prigione. 

COME E' POSSIBILE CHE LE CONDANNE PER GENTE COSI' SIANO COSI LEGGERE?!? Il caso in oggetto è accaduto in Inghilterra, ma in Italia la situazione da questo punto di vista non è certo migliore, o meglio sarà sicuramente peggiore visto che da noi, la "certezza della pena" è un optional... Chi dimostra tale cattiveria con un cane certo non sarà migliore nei confronti degli "umani"...

Quale condanna merita una persona così? Partecipa al sondaggio sulla nostra pagina Facebook!

di seguito l'articolo dalla pagina Facebook "NonSoloAnimali":





Guardate questa faccia
è di un 19enne inglese, Sean Deaking. Ha preso in affido un cane, Tyson, e lo ha ucciso a martellate nell’arco di pochi giorni. Il fatto è avvenuto a Manchester.
Deaking aveva risposto a un annuncio online assieme alla fidanzata e coetanea Sarah Tame: si cercava custodia per un bull terrier senza casa.
Nel corso di una delle prima notti di affido, senza alcun motivo apparente, Deaking ha afferrato un martello e colpito Tyson sulla testa per circa venti volte. Quando qualche ora più tardi il cane, certamente in preda a una fortissima sofferenza fisica e psicologica, ha urinato sul letto del giovane. A quel punto, Deaking è stato colto da un accesso di rabbia e lo ha ripetutamente pugnalato con un coltello da cucina.
La mattina dopo il 19enne è uscito tranquillamente di casa per recarsi ad un centro di occupazione. Al ritorno, ha gettato Tyson, ancora agonizzante sul pavimento della cucina e immerso nel suo sangue e nel suo vomito, in un cassonetto dell’immondizia. Il bull terrier ha agonizzato per otto ore prima di morire.

È stata una segnalazione ad avvisare le guardie zoofile in merito a quanto avvenuto: il corpo di Tyson è stato immediatamente ritrovato nella spazzatura fuori casa Deaking.
Sean Deaking è stato arrestato e accusato del reato di crudeltà verso gli animali e il processo è previsto per il prossimo 28 giugno. Rischia fino a sei mesi di carcere.
La protezione animali inglese, la RSPCA, parla del caso come uno dei più terribili mai riscontrati sul territorio. L’ispettrice Danielle Jennings commenta: “Si tratta di un crimine odioso compiuto nei confronti di un animale innocente che non aveva fatto assolutamente nulla di male tranne che soffrire la sfortuna di finire in quell’appartamento. In quattro anni come ispettrice questo è senza dubbio il peggior attacco cui abbia mai assistito. Appena Tyson è arrivato nell’appartamento è iniziato lo schema di abuso tendente alla tortura. È un problema che gli animali siano dati via così facilmente online, senza nessun controllo”.
Concordiamo con quest’ultima osservazione: è importante accertarsi sempre della bontà dell’adottante. Per questo evitiamo di pubblicare richieste di adozioni on line salvo casi di estrema urgenza. E’ bene darsi da fare di persona nella consegna delle adozioni, magari monitorando la situazione nel primo periodo di tempo anche andando a trovare l’ animale affidato. Tanti, troppi i casi di animali maltratti, restituiti, abbandonati nuovamente o, ancora peggio, uccisi.



1 commenti:

Anonimo ha detto...

Non si può leggere sta cosa..è davvero troppo..come punire sto essere?..semplice:legato ad un palo a testa in giù, gli va dato fuoco, va spento finché è ancora vivo e lasciato lì a morire di stenti..Mi spiace per il povero Tyson..mentre spero che questo essere dalla vita abbia ciò che si merita..

I migliori libri di contro-informazione. La verità ci renderà liberi

macrolibrarsi un circuito per lettori senza limiti

cerca sul blog

Caricamento in corso...

Archivio articoli

Gli articoli sono ordinati in ordine cronologico; (i più recenti in cima) clicca sul titolo per aprire l'articolo

Blog Archive


Apprezzi il nostro lavoro? Aggiungi il nostro logo al tuo sito!

Lettori fissi