*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 30 giugno 2012

Ha ucciso 15 persone per far salire gli ascolti TV: accade in Brasile

Incredibile vicenda in Brasile: il figlio di un ex deputato di Manaus condannato per l'omicidio di 15 persone. Obiettivo: più spettatori per un reality poliziesco.
Incredibile in Brasile, dove un caso che ha appassionato l'opinione pubblica e la stampa locale si è concluso al tribunale di Manaus, la grande città nell'Amazzonia.
La corte, allargata ad una giuria popolare di nove membri, ha condannato a nove anni di carcere Raphael Souza accusato di aver ucciso oltre 15 persone, per aumentare l'ascolto di un programma tv su casi polizieschi condotto da suo padre, l'ex deputato locale Wallace Sousa, deceduto nel 2010 per un infarto.
Le indagini cominciarono nel 2009, quando venne provato che il politico mandava in onda le immagini delle vittime per far accrescere la sua notorietà e farsi così rieleggere.
Il primo omicidio, è stato ricostruito, avvenne nel 2007, con l'uccisione di un trafficante di droga. I presunti complici di Raphael Souza sono stati assolti.




fonte: globalist.it



Nome

Email *

Messaggio *