*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

sabato 16 giugno 2012

Gasparri scrive ai vigili urbani di Roma: "toglietemi le multe, sono un senatore"



Gasparri scrive ai vigili romani per chiedere l'annullamento delle numerose multe dovute al mancato rinnovo del pass necessario ai residenti per circolare in auto nel centro storico. Lo fa in qualità di senatore e motivando il tutto dicendo che "l'autovettura oggetto della contravvenzione era sprovvista dell'autorizzazione al transito, che non mi è stato possibile rinnovare tempestivamente a causa di continui e ripetuti impegni in diverse parti d'Italia correlati al mio mandato istituzionale".

Per il troppo lavoro il povero Gasparri non ha potuto rinnovare il pass e quindi chiede di essere esentato dal pagamento delle multe, mentre i fortunati che non lavorano o che lavorano troppo poco dovranno pagare le multe come i comuni mortali. Nell'illuminata logica Gasparriana il ragionamento non fa una piega.




fonte



Anonimo ha detto...

Gasparri fammi togliere anche le mie di multe, sono disoccupato, non ho soldi. tu che lavori e predi bene, vedi di pagare anche le mie. contattami. ma scherzi o fai sul serio Gasparri Gasparri fossero tutti come te...anzi, lo sono, lo sono !!!!!

Anonimo ha detto...

KIst'e scem.....

Anonimo ha detto...

sono tutti delle .....! rivoluzione!

SABATINI LORENZO ha detto...

bello venirne a conoscenza di tutto cio'ma cominciamo a trovare un modo per togliere questa dittatura dall'ITALIA non aggiungo altro perche' sarebbe superlfluo (io personalmente o capito che prima facevano le stesse cose e non le sapevamo ora le fanno lo sappiamo ma nessuno sa o vuole risolvere il problema

Nome

Email *

Messaggio *