*** Clicca su "follow" per iscriverti agli aggiornamenti Facebook di Alessandro Raffa, portavoce di nocensura.com: in caso di problemi o di censura, resterai in contatto con noi! Clicca QUI per iscriverti alla nostra pagina Facebook. Siamo presenti anche su twitter: http://twitter.com/nocensura e su Google Plus: http://plus.google.com/+nocensura

mercoledì 13 giugno 2012

Fornero bugiarda! Dall'Inps la conferma: gli esodati sono 390.000

Questa volta Elsa Fornero ha superato se stessa: ha mentito al Paese. E ha mentito su un argomento che brucia sulla pelle di tanti lavoratori, stravolge la loro vita e sconvolge la serenità del loro futuro. Un ministro che tiene chiuso in un cassetto un dossier scottante come quello sugli «esodati» e che, pur conoscendo le cifre ufficiali certificate dall’Inps, continua a insistere su un numero di gran lunga più basso, compie sicuramente un atto grave.
I numeri dell’Inps parlano chiaro: gli esodati sono quasi 400mila, molti di più di quanti sarebbero inclusi nella proposta di “salvaguardia” – che dovrebbe valere per 65mila persone - contenuta nel decreto del governo e l’esecutivo era a conoscenza di questo numero, prima di firmare il suddetto decreto. Abbiamo così la conferma che il Ministro Elsa Fornero è in malafede ed è totalmente irresponsabile, mettendo letteralmente in mezzo alla strada centinaia di migliaia di persone.  Piuttosto che chiedere la rimozione dei vertici dell'Inps, colpevoli di non coprire le sue menzogne, se ne vada lei a casa subito, dia le dimissioni e abbia il buon gusto di non farsi più vedere, piuttosto che chiedere





fonte



Anonimo ha detto...

... PER COMMENTARE QUESTA FACCIA (PER ALTRO OSANNATA DA MOLTI AL SUO INSEDIAMENTO IN QUANTO DOOONNA...)HO TROVATO MOLTO UTILE LE VOSTRE ESORTAZIONI:
Lascia il tuo commento
*Attenzione* messaggi contenenti espressioni offensive e/o volgari non saranno pubblicati! TOLLERANZA ZERO sulle parolacce! NON C'è BISOGNO DI SCRIVERE INSULTI PER ESPRIMERE UN CONCETTO!

... e quindi mi astengo dal ... commentare...

Nome

Email *

Messaggio *